Memorial Brugnara: 2° e 11° posto per le squadre Diavoli Powervolley

SHARE

Si è conclusa con un ottimo 2° posto per l’U15 Diavoli Power ed un buon 11° posto per i più piccoli della Power Diavoli il 16° Memorial Brugnara, edizione che ha segnato la ripartenza della manifestazione dopo la chiusura anticipata a causa del covid del 2020.

Per la formazione Campione d’Italia in carica, l’Under 15 Diavoli Powervolley, la due giorni trentina si è conclusa così come l’ultima edizione portata a termine, con la medaglia d’argento.

Il percorso della squadra di coach Traviglia è stato un crescendo di gioco e vittorie che l’hanno portata in finale dove ha incontrato la formazione lombarda del Volley Montichiari, unico appuntamento mancato dai rosanero. 

Nel girone D di qualificazione l’under 15 Diavoli Power ha affrontato La Piave Volley, Trentino Volley, vincendo 2-0 entrambe le gare, e Volley Modena contro cui ha rimediando una sconfitta 2-1. Nonostante quest’ultimo risultato, la formazione brugherese chiude al primo posto il girone D ed entra nelle prime otto. Nei quarti di finale avversario la squadra di casa ACV Miners, partita che termina 2-0 a favore della Diavoli Power. In semifinale è sfida contro la promettente Pallavolo Padova, gara interamente dominata dalla Diavoli Powervolley che, col punteggio di 2-0, vince l’incontro e si fionda in Finale. 

Nella partita decisiva per assegnare il titolo del Memorial, la tensione gioca brutti scherzi alla squadra di coach Traviglia che si arrende a Montichiari, vincitrice dell’edizione 2022.

A rendere più dolce il verdetto della Finale arriva però il premio di Miglior Attaccante del torneo assegnato al nostro schiacciatore Nicolò Garello, al quale vanno i complimenti di tutti i Diavoli Rosa!

Traccia il bilancio di questa rassegna coach Traviglia: “Abbiamo fatto un torneo molto buono, il percorso ci ha visti vincere con squadre molto buone come Trento e Padova. Abbiamo lavorato molto bene in battuta e a muro, che per la categoria è un fondamentale difficile, siamo stati solidi in tutto il torneo tranne che in finale. Il rammarico maggiore non è la sconfitta ma sta nel non aver giocato la finale; abbiamo subito passivamente il gioco avversario senza riuscire a gestire le forti emozioni. Sono certo che i ragazzi faranno tesoro di questa esperienza, sono tutti giocatori intelligenti; dobbiamo imparare a giocare insieme anche quando le situazioni non sono facili, aiutandoci a gestire i momenti di difficoltà come una vera squadra”.

Il torneo dei più piccoli di casa Diavoli Power è stato un più “tormentato”, data soprattutto la giovane età dei nostri ragazzi (schierati in campo tutti 2008-2009). Inseriti in un girone di ferro contro Padova e Anderlini, con un avversario in meno vista l’impossibilità di Teate Chieti di prendere parte al torneo, la Power Diavoli ha faticato a carburare rimediando subito due sconfitte per 2-0 contro le avversarie. Ricaricano però presto le batterie i diavoletti andando a vincere contro Parma (2-0) e sfiorando per un soffio la vittoria contro Volley Modena che si è imposta 2-1. Arrivano così a giocarsi la Finale 12°-11° posto i nostri ragazzi. L’avversario da battere è La Piave Volley. Detto, fatto: con una bella prova, fatta di attenzione ai fondamentali ed entusiasmo, l’U15 Power Diavoli vince 2-0 e porta a casa l’11° posto della manifestazione che per molti dei nostri ragazzi ha rappresentato la prima esperienza di più giorni fuori dalla Lombardia. 

Coach Cavaglieri ne traccia il bilancio: “Il torneo è partito subito in salita per noi; nella giornata di sabato sapevamo che nel girone avremmo affrontato due formazioni molto forti come Padova e Anderlini ed infatti in entrambe le gare ci è mancata la continuità. Abbiamo alternato inizi di set molto buoni a momenti di blocco su alcune rotazioni in cui ci sono mancati la grinta e il carattere che si sono viste in altre situazioni. 

Nella giornata di domenica abbiamo invece disputato tre buone gare, due vinte contro Parma Volley e La Piave ed una sconfitta di misura con Modena volley. Sono globalmente contento del torneo disputato, considerando che eravamo l’unica squadra, insieme a Colombo Genova, a giocare con atleti 2008-2009. A questa età un anno fa la differenza e devo fare i complimenti a tutti e dodici i ragazzi. Chiaramente dobbiamo continuare a lavorare in palestra per crescere tecnicamente e anche a livello caratteriale. A causa del covid negli anni scorsi i ragazzi non avevano ancora affrontato tornei di più giorni e di gran livello come il Memorial Brugnara; si portano sicuramente a casa un’ ottima esperienza di gruppo che ci sarà utile per il prosieguo della stagione”. 

 

A tutti i nostri ragazzi e agli staff i complimenti dei Diavoli Rosa e Powervolley Milano per le continue soddisfazioni che ci regalano e che ci rendono tanto orgogliosi di loro!

 

Unisciti anche tu al MURO ROSSO