Milano – Ravenna: cronaca, tabellino ed highlights

SHARE

CRONACA MILANO – RAVENNA

Quinta giornata Playoff 5° posto Superlega

Primo set: 
Starting six Milano con coach Piazza che dà fiducia a Maar e Basic in posto 4, riproponendo Mosca al centro con Kozamernik e confermando Sbertoli-Patry in diagonale di posto 2 e Pesaresi libero. Equilibrio in avvio con la parallela di Maar che sigla il 5 pari, con il fluido cambio palla tra le due formazioni che porta il parziale sull’8-8 (attacco vincente di Basic). Vantaggio meneghino con la palla spinta di Maar (11-9), seguito dal muro vincente di Patry per il 12-9 che porta Bonitta a spendere il primo time out. Out l’attacco di Grozdanov che consegna a Milano un importante +5 (15-10), ma Pinali riporta sotto Ravenna bombardando dai 9 metri (15-12). Sbaglia in primo tempo Mosca (attacco out, 16-14), poi è Grozzdanov a bloccare la strada a Patry per il 16-15 con time out chiamato da Piazza. Break Allianz Powervolley con il mani out di Basic (19-16), poi muro vincente Sbertoli per il 20-16. Smash Basic dopo la ricezione slash di Ravenna sul servizio di Sbertoli (22-17), con il primo tempo di Kozamernik per il 24-19. Sull’errore di Ravenna, il set si chiude 25-19.

Secondo set:
Sbertoli illumina ad una mano per Patry (5-3), con il grande primo tempo di Mosca per il 6-4. Altra bomba sotto rete di Jean Patry (al suo ottavo punto personale) per il 10-8, con il muro vincente sull’asse Sbertoli-Mosca per il 14-12. Bomba dai 9 metri di Maar che porta alla rigiocata di Patry che trova una diagonale potentissima per il 15-12. Ravenna trova la parità dai 9 metri (16-16), poi Basic per il cambio palla del 17-16. Gran punto di Maar da seconda linea (18-16), ma è di nuovo parità con l’ace di Pinali (18-18). Altro break Milano con Maar (20-18), con il monster block di Maar su Pinali che porta il parziale sul 22-19. Nuova parità Ravenna (22-22), ma Maar tira le castagne dal fuoco e trova il mani out del 23-22. Ancora Maar per il 24-23, poi è Basic a chiudere per il 25-23.

Terzo set:
Mosca in primo tempo sigla il 7-4, poi Maar in pipe e l’ace di Sbertoli portano Milano sull’11-6. Altro ace di Sbertoli che sigla il 14-6, con il muro vincete di Kozamernik (16-8). Altro punto dello sloveno che sfrutta l’assist avversario di Zonca (18-9), con il ravennate che si riscatta a servizio con due ace vincenti (18-11). Basic in diagonale a segno per il 22-17, con il francese che chiude i conti dai 9 metri (25-18).

TABELLINO

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – CONSAR RAVENNA: 3-0 (25-19, 25-23, 25-18)

Allianz Powervolley Milano: Basic 8, Kozamernik 7, Daldello 0, Sbertoli 4, Maar 12, Patry 12, Mosca 3, Urnaut 0, Pesaresi (L). N.e.: Staforini (L), Weber, Meschiari, Piano, Ishikawa. All. Roberto Piazza.

Consar Ravenna: Giuliani (L), Redwitz 0, Pirazzoli (L), Arasomwan 6, Zonca 14, Grozdanov 4, Batak 1, Pinali 13, Koppers 7. N.E. Recine, Orioli, Grottoli. All. Bonitta.

NOTE 

Durata set: 25’, 29’, 24’. Durata totale: 1h e 18’. 

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 2, battute sbagliate 11, muri 8, attacco 51%, 35% (17% perfette) in ricezione. 

Consar Ravenna: battute vincenti 4, battute sbagliate 16, muri 5, attacco 45%, 44% (29% perfette) in ricezione.

Arbitri: Caretti – Papadopol. Terzo Arbitro: Manzoni.

Impianto: Centro FIPAV Pavesi di Milano

MVP: Sbertoli

HIGHLIGHTS