Perugia – Milano: cronaca, tabellino e highlights

SHARE

CRONACA PERUGIA – MILANO

Ottava giornata del girone di ritorno di Superlega

Primo set:
Soffre in partenza Milano, subendo il muro di Perugia, ma Patry e Ishikawa riportano a contatto  meneghini (7-6). Leon attacca in diagonale, consentendo alla Sir di mantenere il +2 di vantaggio (11-9). Urnaut stoppa Ter Horst per l’11 pari, ma Perugia torna di nuovo avanti sul 14-12. Break Perugia che con Solè vola sul 17-13, con Piazza a chiamare il secondo time out. Ancora Solè in primo tempo per il +6 dei padroni di casa (20-14), con Leon per l’ace del 21-14. Urnaut per il 22-16,

Secondo set:
Urnaut chiude uno scambio combattuto per l’1-3, con Patry che conferma il +2 di Milano (5-7). Leon trova il pallonetto dell’8-9, con Kozamernik che ferma a muro il cubano (9-11). Patry in diagonale lunga sull’ottima apertura di Daldello (11-13), con il 13 pari che arriva sull’ace di Travica aiutato dal nastro. Allunga però Milano con l’attacco out di Leon (14-17), con Patry per il +4 Milano (15-19). Accorcia Perugia con l’ace di Leon (18-20), poi Piano in primo tempo per il 19-22. Leon non ci sta e trova il -1 (22-23), con Kozamernik per il set ball (22-24). Chiude il parziale Urnaut per il 23-25.

Terzo set:
Piazza propone Mosca per Piano e Maar per Patry. Solè porta Perugia sul +3 (5-2). Maar trova il mani out del 6-4, ma il canadese sbaglia per il 9-5 dei padroni di casa. Milano non chiude il punto e Perugia vola sul 12-5. Break Milano con Ishikawa (13-8), con il -3 che arriva sull’erroraccio di Ter Horst e sulla diagonale di Ishikawa (14-11). Allunga di nuovo la Sir con l’olandese (16-11), con Maar a trovare la diagonale del 17-13. +7 Perugia sull’errore di Urnaut, poi Maar con un bel colpo per il 22-16, con la Sir che chiude con Ter Horst 25-16.

Quarto set:
La Sir vola subito sul +4, con Piazza a chiamare il primo time out (8-4). Ci provano Ishikawa e Maar, ma la distanza dagli umbri rimane sempre + 4 (14-10). Plotnytskyi e Solè portano il vantaggio a 6 (16-10), con il break sull’errore di Leon dopo il salvataggio di piede di Ishikawa (18-15). Muro di Kozamernik per il 21-18, ma Leon sfonda il muro avversario per il 23-18. Alla fine vince Perugia 25-21.

TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: 3-1 (25-18, 23-25, 25-16, 25-21)

Sir Safety Conad Perugia: Piccinelli 0, Ricci 10, Travica 4, Ter Horst 17, Leon 26, Zimmerman 1, Solè 12, Colaci (L), Plotnytskyi 9. N.e.: Vernon-Evans, Sossenheimer, Biglino, Russo (L), Atanasijevic. All. Vital Heynen.

Allianz Powervolley Milano: Staforini, Basic 3, Kozamernik 7, Daldello 1, Sbertoli 0, Maar 7, Weber 0, Patry 7, Piano 4, Mosca 2, Ishikawa 10, Urnaut 14, Pesaresi (L). N.e.: Meschiari (L). All. Roberto Piazza.

NOTE 

Durata set: 24’, 37’, 25’, 34’. Durata totale: 2 h.

Sir Safety Conad Perugia: battute vincenti 4, battute sbagliate 15, muri 13, attacco 51%, 54% (28% perfette) in ricezione.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 1, battute sbagliate 13, muri 7, attacco 39%, 51% (17% perfette) in ricezione.

Arbitri: Pozzato – Luciani. Terzo Arbitro: Polenta.

Impianto: PalaBarton di Perugia.

MVP: Leon

HIGHLIGHTS

Unisciti anche tu al MURO ROSSO