Milano – Perugia: cronaca, tabellino e highlights

SHARE

CRONACA MILANO – PERUGIA

Recupero ottava giornata del girone di andata di Superlega

Primo set:
Piazza si presenta con Ishikawa finto opposto con Maar e Basic in posto 4, mentre per Perugia il recuperato Travica è in panchina, ma Atanasijevic è in campo dal primo scambio. Ishikawa trova la pipe del 5-6, con Maar che impatta con il mani out del 7-7. Il vantaggio lo firma Basic in pallonetto (8-7), ma Perugia si riporta sul +2 con il muro di Ricci su Kozamernik (9-11). Nuova parità con Ishikawa in diagonale (11-11), ma Atanasijevic trova il +3 per gli ospiti (11-14). Accorcia Milano con Maar (14-15), con l’ace vellutato di Ishikawa per il 15 pari. Il canadese da posto 4 firma il sorpasso con il lungolinea del 16-15, trovando il +2 in pipe (21-19). Muro vincente per Kozamernik che firma il 23-20, con Ishikawa a chiudere per il mani out del 25-21.

Secondo set:
Heynen schiera Travica e Solè dal primo pallone. Ace di Ishikawa per il 4-2, ma l’errore di Basic porta Perugia sul 6 pari. Primo tempo imperioso di Kozamernik (9-8), poi è muro di Piano su Atanasijevic per il +2 Allianz Powervolley (11-9). Vantaggio Perugia per l’11-12, con Basic che colpisce le mani alta del muro per il 13-12. Errore di Ishikawa in pipe e la Sir rimette la testa davanti (14-15), con Ishikawa che tiene a contatta Milano (17-18). Perugia allunga con il mani out di Plotnytskyi (19-22), Weber in diagonale per accorciare il distacco ma alla fine è 20-25 con il punto di Solè.

Terzo set:
Maar in parallela (3-2), poi l’invasione evidente di Plotnytskyi consegna a Milano il +2 (6-4). Out Maar per il 6 pari, con Ishikawa che si riscatta dall’errore precedente e trova il 9-11. Ancora Perugia che allunga con Ter Horst (9-14), ma è lo stesso olandese a sbagliare per l’11-14. Basic in pipe e Milano recupera un altro punto (12-14), mentre Ishikawa confeziona il 13° ed il 14° punto di Milano. Perugia allunga di nuovo con Ter Horst (16-19), poi Kozamernik mura Plotnytskyi (18-19). Out l’attacco di Maar (20-23), che trova poi il punto del 21-23. L’errore di Ishikawa consegna agli ospiti il set (21-25).

Quarto set:
Kozamernik risponde a Leon (3-3), con il cubano naturalizzato polacco che trova l’ace del 3-5. Ishikawa trova la diagonale vincente per il 7-8, con Basic in pipe per il 9 pari. Grande ace di Basic per il 10-9, poi doppi invasione Milano per il 10-12 di Perugia. Out l’attacco di Leon ed è 12-12, con il punto millimetrico di Maar (13-13). Muro Solè su Ishikawa (15-16), con Basic che replica nella stessa maniera su Leon (17-17). Invasione Maar e Perugia si costruisce un prezioso +2 (18-20), con l’ace di Leon per il 20-23. Piano per il 22-23, poi Atanasijevic sentenzia per il 25-22.

TABELLINO

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA: 1-3 (25-21, 20-25, 21-25, 22-25)

Allianz Powervolley Milano: Basic 13, Kozamernik 6, Daldello 0, Sbertoli 1, Maar 18, Weber 1, Piano 9, Ishikawa 16, Pesaresi (L). N.e.: Staforini, Meschiari, Mosca. All. Roberto Piazza.

Sir Safety Conad Perugia: Ricci 6, Vernon-Evans 0, Travica 0, Ter Horst 7, Leon 27, Zimmermann 0, Solè 10, Russo 2, Colaci (L), Atanasijevic 8, Plotnytskyi 8. N.e.: Piccinelli (L), Sossenheimer, Biglino. All. Vital Heynen.

NOTE 

Durata set: 27’, 29’, 40’, 34’. Durata totale: 2h e 10’.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 8, battute sbagliate 11, muri 14, attacco 47%, 35% (11% perfette) in ricezione.

Sir Safety Conad Perugia: battute vincenti 5, battute sbagliate 18, muri 7, attacco 44%, 60% (28% perfette) in ricezione.

Arbitri: Pozzato – Venturi. Terzo arbitro: De Nard.

Impianto: Allianz Cloud di Milano

MVP: Leon

HIGHLIGHTS