Challenge Cup, la CEV annulla tutte le competizioni europee

SHARE

Nota della Confederation European Volleyball sul tema a causa della pandemia COVID19

LUSSEMBURGO – “Il Consiglio di amministrazione della CEV ha deciso di annullare il resto delle Coppe europee 2020, tra cui le Super Finals della CEV Champions League in programma il 16 maggio a Berlino, dopo lo scoppio della pandemia di coronavirus. Indipendentemente dal fatto di non essere in grado di finalizzare la stagione delle Coppe europee, il CdA ha deciso di assegnare più dell’80% del montepremi previsto alle squadre attraverso le tre Coppe.  Inoltre, il Board della CEV si è già impegnato per confermare il montepremi per l’edizione 2020/2021 delle Coppe Europee e ha approvato il supporto aggiuntivo per i club per la prossima stagione”.

Con questa nota, pubblicata sul proprio sito ufficiale ed inviata a club e federazioni, la CEV ha disposto la chiusura anticipata di tutte le competizioni europee per club della stagione 2019-2020.
Nello specifico non saranno dunque assegnati i titoli per la Champions League, la Coppa Cev e la Challenge Cup, competizione nella quale l’Allianz Powervolley Milano aveva ottenuto il pass per le semifinali in cui avrebbe dovuto confrontarsi contro Lisbona.

Dopo la decisione della FIPAV di chiudere il campionato di Superlega, con questa decisione la stagione 2019-2020 va definitivamente in archivio.