Kozamernik: “Vogliamo arrivare in Final Four di Coppa Italia”

SHARE

L’Allianz Powervolley si gode il suo magic moment: Milano va a punti dal 24 novembre 2019

MILANO – “La vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare”. Cantava così Lorenzo Cherubini, arte Jovanotti, nella canzone “Mi fido di te”, brano del 2005 dell’album “Buon Sangue”. Una frase che il mondo Powervolley prende in prestito dopo la vittoria nella terza giornata di ritorno di Superlega contro Ravenna che lancia ancora più in alto in classifica la formazione meneghina a quota 33 punti, creando un solco tra le prime cinque della classe e le altre (Padova, al sesto posto, insegue a quota 18). Non ci sono vertigini in alta quota per Milano, ma solo voglia di volare e stupire ancora.

Il successo su Ravenna all’Allianz Cloud testimonia per l’Allianz Powervolley una crescita evidente che parte da lontano. Sono sei le vittorie consecutive (8 se si contano le due di CEV Challenge Cup) dei ragazzi guidati da coach Piazza (dall’11a alla 16°, successi contro Piacenza, Latina, Verona, Monza, Civitanova e Ravenna), sette per la sola Superlega se si considera che la gara contro Vibo Valentia (era la 9a, posticipata dal 27 novembre 2019 al 4 dicembre 2019). Un ruolino di marca incredibile in cui Milano va a punti da nove partite consecutive: dal successo per 3-1 su Sora del 24 novembre fino alla vittoria di ieri, comprendendo anche la sconfitta di Padova al tie break che ha consegnato un punto per la classifica. Ma il passato serve a fortificare il presente per proiettarsi al futuro e la squadra ha giocato contro Ravenna con determinazione e grinta. «Abbiamo affrontato la sfida con Ravenna con la testa giusta – commenta Jan Kozamernik –. Sono contento per come abbiamo giocato: abbiamo fatto un bel lavoro. Adesso ci aspettano partite molto dure, ma vogliamo affrontarle una alla volta. La nostra testa deve essere proiettata solo alla prossima gara». Il centrale sloveno è stato uno dei migliori protagonisti del confronto contro Ravenna; 10 punti e tanta sostanza sotto rete per il campione di Lubiana che analizza così la sua prestazione: «Sono contento: Sbertoli mi ha servito bene. Ho fatto bene in attacco e anche a muro. Ora però spero di replicare quanto di buono fatto contro Ravenna anche giovedì contro Trento».

Milano infatti si giocherà l’accesso alle Final Four della Del Monte Coppa Italia tra le mura amiche dell’Allianz Cloud contro Trento. Giovedì sera in gara secca che l’Allianz Powervolley non vuole sbagliare: «Sarà una delle partite più importanti di questa stagione. Dobbiamo far vedere che siamo una squadra forte e possiamo arrivare tra le top quattro e staccare il nostro pass per la Final Four».

VIDEO INTERVISTA KOZAMERNIK