Milano mette la terza all’Allianz Cloud, conferma il quinto posto e punta il quarto!

Ancora un successo all’Allianz Cloud per l’Allianz Powervolley: 3-1 su Cisterna di Latina

MILANO – Tre, cinque e quattro. Non numeri a caso, ma lo specchio dell’Allianz Powervolley Milano. Tre come le vittorie consecutive all’Allianz Cloud. Cinque come il quinto posto che il successo per 3-1 sulla Top Volley Cisterna conferma in maniera chiara. Quattro come la quarta piazza in classifica che ora la formazione di coach Piazza ha messo nel mirino ad una sola gara dal termine del girone d’andata. Partita vinta con merito dai meneghini che si impongono in quattro set sui pontini con i parziali 25-18, 24-26, 25-17, 25-22.

L’obiettivo iniziale è stato dunque rispettato: l’Allianz Powervolley conquista tre punti fondamentali per il suo cammino in classifica e batte con merito un avversario ostico come la Top Volley Cisterna. In 1 ora e 50 minuti di gioco i ragazzi guidati in panchina da coach Piazza fanno propria la dodicesima giornata e chiudono nel migliore dei modi il girone d’andata tra le mura amiche. Milano si impone in maniera netta, trascinata ancora una volta dall’MVP del confronto, l’immarcabile Nimir. L’olandese mette a referto 30 punti (con 5 ace, 1 muro ed 52% in attacco), ma è tutta la squadra a girare nel modo giusto. Sbertoli porta in doppia cifra anche Petric (15) e Clevenot (14) ed è bravo a distribuire il gioco tra Kozamernik (8), Gironi (7) ed il neo acquisto Okolic che bagna il suo esordio con 3 punti. A parte il secondo set, la partita è sempre stata in pungo a Milano con la squadra che ha vinto tutti i confronti nei fondamentali: 55% di positività in attacco contro il 44% di Cisterna, 8 muri a 6 e 8 ace a 5. Numeri che certificano la supremazia meneghina e che lanciano la squadra nell’olimpo della Superlega. I 22 punti in classifica certificano la partecipazione di Milano ai quarti di Coppa Italia con l’ultima gara a definire in maniera netta gli abbinamenti. Il quarto posto, distante solo 2 punti, sarà deciso infatti all’ultima giornata con Milano ospite di Verona e Trento (a quota 24) che sfiderà Civitanova.

A commentare il match è il classe 1998 Riccardo Sbertoli: Era importante vincere e lo abbiamo fatto. Non era scontato contro un avversario come Cisterna di Latina che ha dimostrato di poter essere difficile da affrontare. Abbiamo fatto una prova di squadra e siamo riusciti a trovare un’ottima prova soprattutto con i nostri attaccanti. Il successo di oggi ci permette di approcciare bene una settimana che per noi sarà ricca di partite: le prime due di Challenge che non dovremo sottovalutare e poi il 22 contro Verona. Vogliamo chiudere bene, è una gara che dovremo vincere se vogliamo sperare in qualcosa di più”.

 

 

Momento particolare, prima della gara, è stata la partita promozionale sul campo centrale dell’Allianz Cloud della Nazionale italiana maschile di Sitting Volley: Powervolley Milano e Fondazione Allianz UMANA MENTE hanno voluto abbinare la gara odierna nell’ambito del progetto “volley4all” al tema dello sport inclusivo, con la Nazionale di Sitting Volley premiata con una targa ricordo ed insignita del titolo di ambasciatrice di volley4all.

 

 

Cronaca

 

Primo set:

Primo allungo Milano con il mani out di Petric e l’ace di Clevenot (5-1). Recupero di Cisterna che con Patry trova il 6-5. Di prima intenzione Sbertoli che trova il 9-6 per Milano, con il lungolinea di Nimir vincente per il 10-7. Ancora Petric in diagonale da posto 4 sulla ricezione slash di Cisterna per il 13-9. Sull’attacco di Petric per il 15-10 Tubertini è costretto a chiamare il secondo break discrezionale per la Top Volley. Clevenot non sbaglia il colpo del 18-13, ma l’errore di Kozamernik in primo tempo costringe Piazza al suo primo time out (21-18). Doppio ace di Nimir per il 24-18, ci pensa Petric a chiudere in diagonale (25-18).

Secondo set:

Grande equilibrio in partenza: il muro di Clevenot su Patry porta il punteggio sul 6-6. Muro di Sbertoli per il 12-10 di Milano, con Petric a confermare il break di vantaggio con il mani out (13-11). Ancora un muro per Milano con Gironi per il 15-13 (con time out Tubertini). Muro di Nimir per il 17-14 con l’Allianz Powervolley a tentare il primo vero allungo con Piazza a gettare subito nella mischia Okolic. Cisterna non molla il colpo e trova il 18 pari sull’ace di Patry con time out per Piazza. Nimir trova il suo 14° punto personale (23-22), ma il primo set point è per Cisterna (23-24). Sull’attacco vincente di Cisterna, il match torna in parità (24-26).

Terzo set:

Nimir forza a servizio e Milano trova il 4-2 con lo smash di Kozamarnik. Ancora lo sloveno a trovare il punto in primo tempo per il 6-2. Diagonale vincente per Clevenot (9-6), ma Cisterna non molla e trova l’11 pari sull’attacco out di Nimir. Monster block di Kozamernik su Palacios per il 14-13 di Milano, con la pipe di Petric a portare il parziale sul 15-13. Gironi trova lo smash del 16-13 con conseguente time out di Tubertini, ma l’inerzia di Milano è inarrestabile ed arriva il 17° punto con Nimir. Ancora Nimir (20-14), con Okolic per il muro vincente del 21-14. Ancora Nimir a segno (23-16), Clevenot sigla il 24-17 e la chiude con un ace (25-17).

Quarto set:

Doppio ace di Nimir per il 5-1, con Milano che allunga ancora a servizio con Petric trovando l’ace del 9-2. Ancora Petric in diagonale (10-2), mentre vincente è la parallela di Gironi (11-3). Muro vincente per Clevenot che trova il 14-5 ed attacco in diagonale da posto 4 per Nimir per il 15-6. Sul 17-12 Cisterna prova il recupero e trova l’ace con Patry prima, arrivando al 17-14 sull’errore di Nimir. Okolic trova il primo tempo del 19-14, con il gran colpo di Gironi in mani out per il 20-15. Attacco out di Cisterna con Van Garderen (23-16), Cisterna prova il clamoroso recupero proprio con Van Garderem, ma la gara si chiude 25-22 con l’attacco vincente di Nimir.

TABELLINO

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – TOP VOLLEY CISTERNA: 3-1 (25-18, 24-26, 25-17, 25-22).

Allianz Powervolley Milano: Nimir 30, Hoffer 0, Kozamernik 8, Izzo 0, Sbertoli 2, Petric 15, Gironi 7, Okolic 3, Clevenot 14, Pesaresi (L). N.e.: Basic, Weber. All. Piazza.

Top Volley Cisterna: Peslac 0, Szwarc 4, Cavaccini (L), Van Garderen 11, Sottile 0, Patry 18, Karlitzek 2, Elia 0, Rossi 8, Palacios 12. N.e.:. Rossato, Onwuedo, Rondoni (L). All. Tubertini.

NOTE

Durata set: 25’, 31’, 25’, 29’. Durata totale: 1h e 50.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 8, battute sbagliate 16, muri 8, attacco 55%, 51% (13% perfette) in ricezione.

 

Top Volley Cistenrna: battute vincenti 5, battute sbagliate 15, muri 6, attacco 44%, 40% (24% perfette) in ricezione.

 

Impianto: Allianz Cloud di Milano

Share