Andrea Giani: ‘Contro Piacenza attenzione e qualità’

SHARE

Andrea Giani: “"Contro Piacenza attenzione e qualità”

Una settimana di lavoro standard per la Revivre Milano che si prepara a tornare in campo sabato 20 gennaio al PalaYamamy contro la Wixo LPR Piacenza. Con Nimir Abdel-Aziz fermo ai box per infortunio, con la speranza di recuperarlo per la gara di questo sabato, coach Andrea Giani sta preparando le contromisure da mettere sul campo nella difficile sfida contro gli emiliani. Dopo i tre punti conquistati a Ravenna in uno scontro diretto per i Play Off, il turno casalingo serale ne mette sul piatto altrettanti di medesima importanza.

“A Ravenna abbiamo fatto una buona partita, ci siamo comportati molto bene in attacco ed in battuta e questo è un aspetto molto importante – commenta Andrea Giani, tecnico della Revivre Milano -. Abbiamo vinto 3-0 recuperando il secondo set dal 24-18, un fattore da tenere molto in considerazione perché non abbiamo mai mollato e ci abbiamo creduto, continuando a spingere nonostante lo svantaggio. I set si vincono mettendo a terra l’ultimo pallone, e lo abbiamo fatto noi dopo un grande recupero”.

Sulla strada della Revivre ora c’è la Wixo LPR Piacenza: Piacenza è una squadra molto forte, giocatori di primissimo livello – continua Andrea Giani -. Sarà una gara dove gli errori, la fiducia e la pazienza dovranno essere gestiti per tutta la sua durata. Piacenza ha ottimi giocatori, uno dei palleggiatori più forti del mondo, una banda top come Clevenot, Fei che come sempre picchia forte e fa la differenza, dei centrali forti sia a muro che in attacco, guidati da un bravissimo allenatore come Alberto Giuliani. Noi dovremo affrontare questa gara con attenzione e produrre gioco di qualità: non basterà giocare bene poche azioni ma ogni singolo punto della gara dovremo essere in grado di mettere sul campo qualità di gioco e tecnica.