Le dichiarazioni post Milano-Verona di Piccinelli, Cebulj e Spirito

SHARE

Le dichiarazioni post Milano-Verona di Piccinelli, Cebulj e Spirito

Alessandro Piccinelli (Revivre Milano): “Una gara dura, con Verona che è partita fortissima al servizio costringendoci ad adattarci in ricezione ad inizio gara. Loro comunque hanno sempre avuto quella marcia in più per chiudere ogni set a proprio favore. Difficile capire cosa non è andato bene stasera: logico che giocare contro una squadra che ti mette così tanta pressione non è assolutamente semplice e dovremo tornare in palestra da martedì per allenarci ed arrivare preparati tutti quanti alla prossima gara”.
Klemen Cebulj (Revivre Milano): “Verona stasera ha battuto molto bene ma lo sapevamo che era una squadra con questa caratteristica. Noi abbiamo fatto fatica a mantenere la mentalità giusta durante la gara. Questa sconfitta ci deve insegnare che dobbiamo dare qualche cosa in più, soprattutto con squadre di questo livello. Dobbiamo prepararci e allenarci bene durante la settimana. Questa sera è stata forse la prima volta che una squadra ci ha messo grande difficoltà al servizio: siamo consapevoli però che dobbiamo allenarci tanto”.
Luca Spirito (Calzedonia Verona). “Questa sera abbiamo fatto bene più o meno tutto. Volevamo partire subito aggressivi e devo dire che ci siamo riusciti fin dall’inizio, battendo molto bene e con una correlazione muro difesa che ha fatto un ottimo lavoro. Stiamo crescendo, recuperando i giocatori infortunati scalando la classifica. Il premio di MVP fa sempre piacere, è bello vedere la squadra giocare così, con una sintonia perfetta in campo”.