Le dichiarazioni post Sora – Milano di Andrea Giani e Riccardo Sbertoli

SHARE

Le dichiarazioni post Sora – Milano di Andrea Giani e Riccardo Sbertoli

 

Andrea Giani (Allenatore Revivre Milano): “Le prime partite sono sempre complicate per le emozioni e le tensioni che portano, ma siamo scesi in campo oggi con molta concentrazione e voglia di fare. Un primo set dominato, un secondo set punto a punto in cui Sora ha aumentato la qualità del gioco mentre noi abbiamo forse concesso qualcosa in più. Sotto 24-22 mi è piaciutà la lucidità del cambio palla e della successiva fase break che ci ha consentito di ribaltare la situazione e vincere il parziale. Terzo set invece giocato bene anche da chi è entrato dalla panchina. Mercoledì andremo Verona, affronteremo la quinta forza del Campionato in una trasferta molto diversa da questa giocando contro una squadra di prima fascia. Lavoreremo in maniera differente, ci sarà bisogno di più sacrifico da parte di tutti”.

Riccardo Sbertoli (Revivre Milano): “Siamo molto contenti di questa vittoria, una gara preparata con molta attenzione in questi ultimi giorni. Abbiamo deciso di giocare molto nella parte centrale della rete sfruttando la forza di Matteo Piano e Taylor Averill. Nonostante il pochissimo tempo avuto a disposizione per allenarci insieme, questa mossa ha dato i suoi frutti consentendoci di aggiudicarci questa gara. Devo fare i complimenti sia a Matteo ma soprattutto a Taylor, il quale si è unito a noi solamente sabato mattina. Sono centrali di altissimo livello e giocare con loro è veramente un piacere”.