Le dichiarazioni post Milano – Sora

SHARE

Danilo Cortina (Revivre Milano): “Una gara lunghissima, ma non ci aspettavamo il contrario per le qualità di Sora. Noi siamo stati in partita per tre set, ma abbiamo avuto qualche problema da metà del terzo parziale in poi con Skrimov uscito per crampi e questo ci ha destabilizzato soprattutto nel quarto gioco. Ma alla fine abbiamo fatto vedere che sotto sotto questo gruppo qualcosa ha ancora da dare e siamo riusciti con la forza del gruppo a trovare una vittoria bella e voluta. Stasera abbiamo sofferto in battuta ma in difesa abbiamo dimostrato che se hai voglia di vincere e se sei presente con la testa dentro il campo, anche questo fondamentale può regalarti la vittoria”.

Nicola Tiozzo (Biosì Indexa Sora): “E’ stato difficile perché recuperare uno svantaggio di due set a zero non è mai semplice. Però con molta pazienza ci siamo riusciti portando Milano al tie break, lottando nel terzo e giocando molto bene nel quarto parziale. La nostra partenza lenta nel tie break ci ha penalizzato e non ci ha permesso, per poco, di ribaltare la situazione e vincere questa gara. Brava comunque a Milano che ci ha creduto fino in fondo. Sono molto contento della mia prestazione che sarebbe stato bello coronare con una vittoria ma alla fine non è andata così”.