FINISCE IL DIGIUNO DELLA REVIVRE. BENTORNATO A TODOR SKRIMOV

SHARE

9a Giornata SuperLega UnipolSai
Finisce il digiuno della Revivre. Battuta la Kioene Padova 3-1. Bentornato a Todor Skrimov

 

Revivre MILANO – Kioene PADOVA 3-1 (25-19, 25-18, 24-26, 25-19)
Revivre MILANO: Cortina (L), Hoag 13, Galaverna n.e., Sbertoli 8, Tondo 11, Skrimov 8, Nielsen n.e., Rudi (L) n.e., De Togni n.e., Galassi 9, Dennis 12, Bonfinfante n.e., Marretta 3. All. Monti

Kioene PADOVA: Bassanello (L), Zoppellari, Canella, Shaw 2, Giannotti 12, Balaso (L), Maar 17, Koncilja 8, Volpato 4, Milan, Link, Fedrizzi 9, Sestan. All. Baldovin
NOTE: REVIVRE MILANO: 9 muri, 8 ace, 23 errori in battuta, 53% in attacco, 55% (25% perfette) in ricezione. Kioene PADOVA: 10 muri, 6 ace, 23 errori in battuta, 39% in attacco, 35% (19% perfette) in ricezione.

Finisce il digiuno della Revivre Milano che dopo 7 sconfitte consecutive torna al successo, il primo davanti al pubblico del PalaYamamay. Contro la Kioene Padova i meneghini, orfani di Starovic e De Togni, sfoderano una super prova guidata dalla regia impeccabile di Riccardo Sbertoli, MVP a fine match. 8 punti per lui a fine match, di cui 5 a muro e due al servizio. Una doppia gioia questa sera per la Revivre che oltre al successo vede tornare tra i protagonisti della gara anche Todor Skrimov, inserito da coach Monti dal terzo set al posto comunque di un ottimo Marretta. Per lo schiacciatore bulgaro subito 8 punti messi a segno. E’ una prova di squadra comunque molto positiva: Cortina si scatena in ricezione (50% di positive) ed in difesa, Tondo (11) e Galassi (9) in primo tempo fanno danni alla difesa patavina ed il quartetto Marretta (3), Skrimov (8), Hoag (13) e Dennis (12) regala giocata sopraffine in attacco e carattere da vendere.
Fra pochi giorni la Revivre affronterà un’altra gara importante per il proprio campionato: si andrà nel Lazio ad affrontare la Biosì Indexa Sora (domenica 13 novembre ore 18.00).

MVP: Riccardo Sbertoli (Revivre Milano).

Riccardo Sbertoli (Revivre Milano): “Finalmente ci siamo sbloccati. Era una partita che sentivamo parecchio, importante per la svolta e con tre punti conquistati fondamentali per la nostra classifica. Una gara in cui abbiamo battuto bene, nonostante qualche errore di troppo, che ci ha permesso di metterli sotto pressione e lavorare bene. Bravi loro a riaprire la gara nel terzo set, molto bravi noi a non concedere più nulla nel quarto e chiudere in fretta la partita. Oggi è tornato in campo Todor Skrimov. Un giocatore importante per noi che avremo a disposizione anche nella gara di domenica contro Sora”.

IL MATCH.

Le formazioni in campo:
Revivre Milano
: Sbertoli-Dennis, Tondo-Galassi, Hoag-Marretta, Cortina (L).
Kioene Padova: Shaw-Giannotti, Koncilja-Volpato, Maar.Fedrizzi, Balaso (L).

 

1° SET.
Statistiche 1° Set: Due tentativi di allungo della Kioene (1-3 e 8-10) arginati ottimamente dalla Revivre che sul servizio di Dennis costruisce un parziale di 4-0 (12-10, time out Padova). Altro tempo chiesto da Baldovin dopo la bella battuta di Marretta e l’intuizione a muro di Galassi che ferma Shaw (15-11). Il Video Check conferma la palla in campo di Maar (21-18), ma la Revivre ha una marcia in più e con il muro di Sbertoli su Giannotti e l’out dello stesso opposto patavino, il set si chiude 25-19.
Best scorer: MILANO: Hoag 3. PADOVA: Maar 6.
Muri: MILANO: 1 (Sbertoli). PADOVA: 3 (Maar 2)
Battute (Ace/Errori): MILANO: 0/6. PADOVA: 0/8.
Attacco: MILANO: 50%. PADOVA: 35%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 58%(25%). PADOVA: 39%(17%).

2° SET. Il servizio di Milano punge la ricezione patavina con Dennis, Galassi e Sbertoli efficaci dai nove metri (10-6). Anche il muro dei padroni di casa è attento: tocca tanti palloni e costringe Padova a qualche errore di troppo (out Giannotti, 14-8). Fedrizzi prova ad accorciare con l’ace del 14-11, ma dopo una fase di imprecisione in battuta ci pensa Hoag a fare breccia nella ricezione patavina per il 21-15 Revivre. Il muro di Sbertoli su Maar consegna la vittoria del set alla Revivre (25-18).
Statistiche 2° Set:
Best scorer: MILANO: Dennis 4, Galassi 4. PADOVA: Fedrizzi 4, Giannotti 3, Maar 3.
Muri: MILANO: 1 (Sbertoli). PADOVA: 0
Battute (Ace/Errori): MILANO: 3/4. PADOVA: 2/7.
Attacco: MILANO: 67%. PADOVA: 48%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 64%(27%). PADOVA: 24%(5%).
 

3° SET. Questa volta la partenza migliore è di Padova che ferma prima Marretta a muro con Giannotti e poi spinge con la battuta di Maar (3-7). Applausi sul 7-10 per il ritorno in campo di Skrimov. Padova arriva ad avere anche cinque punti di vantaggio trovando più continuità al servizio (10-15), ma sulla battuta di Skrimov Milano aggancia Padova (15-15, cambio al palleggio con Zoppellari dentro per Shaw). Giannotti trova l’ace del nuovo +2 (16-18), il video check da ragione a Hoag che risponde con l’ace del 19-19. Muro Tondo su Giannotti ed è sorpasso Revivre (20-19, tempo Baldovin). Giannotti mura a uno Hoag e regala la prima palla set a Padova (23-24). Invasione di Fedrizzi e si va ai vantaggi (24-24). Seconda palla set per Padova che chiude con un muro di Fedrizzi su Dennis (24-26).
Statistiche 3° Set:
Best scorer: MILANO: Tondo 5. PADOVA: Giannotti 5, Maar 5.
Muri: MILANO: 3. PADOVA: 6 (Maar 3)
Battute (Ace/Errori): MILANO: 2/5. PADOVA: 3/4.
Attacco: MILANO: 50%. PADOVA: 43%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 41%(18%). PADOVA: 47%(32%).

4° SET. Baldovin conferma Zoppellari in regia mentre Monti mantiene Hoag in posto 4 al posto di Marretta. Grandissima difesa di Cortina su Giannotti e contrattacco vincente di Dennis per il 9-3 Milano. Out di Maar e Milano allunga ancora (11-4). Torna Shaw in regia e dentro Sestan per Fedrizzi nella metà campo patavina. L’errore di Hoag prima (12-8) e l’ace di Maar costringono al time out Monti dopo il parziale di 2-6 di Padova (13-10). L’ace di Skrimov da ossigeno alla Revivre (17-13, tempo Baldovin) come quello di Sbertoli (20-15). Gran muro di Skrimov su Giannotti e Milano vola sul +6 (22-16). Il primo tempo di Galassi chiude set e match (25-18).
Statistiche 4° Set:
Best scorer:
MILANO: Skrimov 5, Hoag 5. PADOVA: Maar 3, Giannotti 3..
Muri: MILANO: 4 (Sbertoli 2). PADOVA: 1
Battute (Ace/Errori): MILANO: 3/8. PADOVA: 1/4.
Attacco: MILANO: 48%. PADOVA: 32%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 67%(33%). PADOVA: 29%(24%).

 

Gabriele Pirruccio

Ufficio Stampa

Revivre Milano