A MONZA LA REVIVRE MILANO CEDE NEL DERBY PER 3-0

SHARE

3a Giornata SuperLega UnipolSai
A Monza la Revivre Milano cede nel derby per 3-0. Mercoledì 19 ottobre (ore 20.30) Revivre in campo al PalaYamamay contro Vibo Valentia.
 

Gi Group MONZA – Revivre MILANO 3-0 (25-21, 25-20, 25-16)
Gi Group MONZA: Fromm 12, Dzavoronok, Daldello n.e., Galliani, Rizzo (L), Forni n.e., Jovovic 1, Terpin n.e., Botto 10, Verhees 13, Beretta 6, Hirsch 17. All. Falasca

Revivre MILANO: Cortina (L), Hoag 11, Galaverna n.e., Sbertoli 1, Tondo, Nielsen n.e., Rudi (L), De Togni 3, Galassi 2, Dennis 10, Bonfinfante, Starovic 9, Marretta n.e.. All. Monti
NOTE: Gi Group MONZA: 10 muri, 7 ace, 14 errori in battuta, 52% in attacco, 73% (54% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 3 muri, 2 ace, 10 errori in battuta, 39% in attacco, 33% (15% perfette) in ricezione. Arbitri: Piana-Satanassi. MVP: Simon Hirsch.

Il Gi Group Monza sfata dopo sette precedenti il tabù casalingo del derby lombardo contro la Revivre Milano. I padroni di casa si aggiudicano per 3-0 il derby numero 8 e infila il secondo successo consecutivo dopo quello di sette giorni fa a Vibo Valentia. Per la Revivre Milano non basta l’arrivo di Dennis (10 punti per lui con il 50% in attacco), ed un convincente Nicholas Hoag (11 punti, 2 ace ed il 45% in attacco) per avere la meglio su monzesi, incappando nella seconda sconfitta di fila dopo quella contro Modena. Solo nel primo set i meneghini riescono a stare in partita, mentre nei due parziali successivi De Togni e compagni non riescono ad impensierire i padroni di casa che riescono ad aggiudicarsi i tre punti con merito.

PROMOZIONE PER VIBO VALENTIA e LUBE CIVITANOVA.

Promozione da non perdere per i tifosi della Revivre Milano in vista del doppio turno casalingo di mercoledì 19 ottobre e domenica 23 ottobre al PalaYamamay. Chi acquisterà un biglietto PEOPLE per la sfida di mercoledì contro Vibo Valentia avrà diritto ad uno sconto del 50% sempre sul biglietto PEOPLE (presentando il tagliando in cassa) per il match contro la Cucine Lube Civitanova.

Gianluca Galassi (centrale Revivre Milano): “Questa gara ha meritato sicuramente Monza di vincere. Per noi deve essere un punto di ripartenza per cercare di scendere in campo mercoledì con un altro atteggiamento. Abbiamo avuto difficoltà in ricezione e poco tempo soprattutto per lavorare con Dennis, ma non deve essere una scusante. Dobbiamo giocare meglio e mercoledì contro Vibo proveremo a farlo”.
Angel Dennis (schiacciatore Revivre Milano): “Purtroppo con Monza è andata male, ma non dobbiamo pensarci perché mercoledì siamo di nuovo in campo e potrà essere l’occasione giusta per riscattarci. Sono da pochi giorni qui a Milano, dobbiamo ancora lavorare molto e cercare l’intesa giusta tra di noi. Contro Monza Abbiamo sbagliato un po’ troppo, lasciando crescere i nostri avversari che hanno spinto molto al servizio per tutta la partita. Non ci resta che concentrarci per mercoledì, recuperare più energie possibili e raccogliere quanto di buono fatto con Monza per essere più determinati con Vibo Valentia”.

IL MATCH:

STARTING SEVEN:
Gi Group Monza:
Jovovic-Hirsch, Beretta-Verhees, Botto-Fromm, Rizzo (L).
Revivre Milano: Sbertoli-Starovic, De Togni-Galassi, Dennis-Hoag, Cortina (L)

1° SET. Monti getta subito nella mischia Angel Dennis che firma il break per Milano del 4-6 che poi allunga sul 4-7 con la palla out di Botto confermata dal Video Check (4-7). Un bellissimo scambio chiuso dal muro di Monza riduce le distanze sul 15-16 (time out Monti). Il pari arriva con un attacco di Verhees (16-16) ma Hoag al servizio rimette distanza tra le due squadre (16-18). Risponde Fromm dai nove metri (19-19, tempo Milano). Il servizio di Monza mette pressione alla ricezione di Milano come il muro di Beretta su Galassi (23-20). Diagonale di Botto e muro a uno di Hirsh chiudono il set a favore dei padroni di casa (25-21).

Statistiche 1° Set:
Best scorer:
MONZA: Verhees 6, Botto 5. MILANO: Hoag 4.
Muri: MONZA: 4 (Verhees 2). MILANO: 1 (De Togni 1).
Battute (Ace/Errori): MONZA: 1/5 (Fromm). MILANO: 1/4 (Hoag).
Attacco: MONZA: 52%. MILANO: 30%. Ricezione (Positiva(Perfetta)). MONZA: 65%(59%). MILANO: 45%(15%).

2° SET: Il servizio di Monza fa subito la differenza ad apertura di set: ace per Beretta e per Fromm (8-3, tempo Monti). Vantaggio che aumenta con Fromm che sfrutta un contrattacco (13-6). La ricezione di Milano fatica ad entrare nel set e il gioco di De Togni e compagni ne risente (17-9, dentro Boninfante per Sbertoli e Tondo per Galassi). Milano rosicchia qualche punto, con grande attenzione a muro e l’efficacia in attacco di Hoag e Dennis (19-15, tempo Falasca). Altro tempo per il Gi Group dopo l’errore di Botto dalla seconda linea (23-20), ma il recupero non riesce alla Revivre che va sotto 2-0 (25-20).
Statistiche 2° Set:
Best scorer:
MONZA: Verhees 6, Hirsch 6. MILANO: Hoag 5, Dennis 4.
Muri: MONZA: 2 ( Hirsch 2). MILANO: 2 (Tondo 1, Starovic 1).
Battute (Ace/Errori): MONZA: 4/5 (Hirsh 2). MILANO: 1/5 (Hoag).
Attacco: MONZA: 44%. MILANO: 44%. Ricezione (Positiva(Perfetta)). MONZA: 69%(50%). MILANO: 26%(16%).

3° SET. Monti riparte con Sbertoli per Boninfante e mantiene Tondo in campo per Galassi. Monza prende immediatamente qualche punto di vantaggio con uno scatenato Hirsh (10-7) e costringe al time out Monti poco dopo con il punto di From m (13-9). L’ace di Hirsc su Cortina sembra una resa da parte della Revivre (16-9). Sono otto i match point per Monza sul finale di set, con Starovic che viene murato per il 25-16 finale.
Statistiche 3° Set (non pervenute)

*Foto Gi Group Monza