13 muri non salvano i giovani di Morato contro Caronno

 

6° giornata Campionato Serie B- Girone A

Powervolley Diavoli- Rossella ETS INT. VA (1-3)

(15-25, 17-25, 26-24, 18-25)

I 13 muri, 9 fatti nel terzo set vinto ai vantaggi dai milanesi, non salvano i giovani di coach Morato che nella sesta giornata del campionato nazionale di Serie B cedono in casa 1-3 contro Caronno. L’ostacolo più grande per la formazione di casa è proprio lo storico Diavolo Priore che, rientrato dopo settimane di stop per infortunio, conclude la serata con 26 punti di cui 10 diretti in battuta. Per i nostri risponde Lancianese con un’altra buona prova del giovane opposto che mette a referto 22 punti e chiude la gara col 55% in attacco, seguito da un Meschiari che risponde presente con 5 muri punto in quattro set.

La gara prende subito i binari di Caronno che fa dell’esperienza l’arma vincente per annullare il punto a punto che sta in piedi fino a metà dei primi due set. La chiusura arriva a suon di break con servizio e prime linee avversarie che mettono a dura prova la squadra di casa. Anche il terzo set sembra indirizzarsi a favore di Caronno ma sul 17-23 la scarica di energia dei milanesi riapre con prepotenza il gioco. 9 muri, così si presenta la rimonta della squadra di coach Morato, trascinata da un Meschiari che nulla lascia passare. Bella grinta, bella concentrazione, difese ed attacchi portano Milano a vincere il set 26-24. La fiamma dei padroni di casa va via via spegnendosi nel corso del quarto set con Caronno che torna ad alzare il ritmo del suo gioco, il ritmo di una squadra che punta al vertice classifica. Gaggini e Canzanella fermano la corsa di Meschiari e compagni sul 18 mentre a loro va la chiusura di set 18-25 e di gara sull’1-3.

Queste le parole di coach Morato: “Purtroppo come settimana scorsa abbiamo giocato nei primi due set un pò  troppo poco spregiudicati contro una squadra molto più esperta di noi. Nota di colore il terzo set quando, anche se sotto di tanti punti (17-23), non abbiamo smesso di lottare ma con sette muri negli ultimi dieci punti abbiamo vinto 26-24, questo è sintomo della voglia dei ragazzi di lottare. Nel quarto purtroppo Caronno ha ricominciato a giocare a suo ritmo e noi abbiamo di nuovo sofferto, forse un pò appagati dall’aver vinto un set contro una squadra forte. Stiamo giocando, stiamo crescendo, manca però quella cattiveria che può farci fare punti in più a set e dare un corso diverso poi alle partite. Siamo vicini, manca poco ma per farcela non serve solo la tecnica ma il carattere e la motivazione”.

Turno di riposo per la Powervolley Diavoli che tornerà in campo sabato 7 dicembre alle ore 21 di nuovo in casa al PalaKennedy contro Ciriè Torino, squadra tra le titolate del girone che attualmente occupa il sesto posto con 12 punti, quattro in meno dalla vetta occupata da Savigliano CN. Un’altra bella sfida per la squadra di coach Morato.

Share