Andrea Giani rappresenta senza dubbio la storia della pallavolo in Italia ed è un’icona mondiale del successo che la nostra Squadra nazionale ha avuto grazie a molte straordinarie stagioni che l’hanno portata a essere modello e riferimento per tutto il movimento pallavolistico mondiale.

Con la maglia della Nazionale Giani ha vinto tre titoli mondiali consecutivi (1990 e 1994 con allenatore Velasco, 1998 con allenatore Bebeto) e quattro europei (nel 1989, 1993, 1995 e 2003). Il suo record di presenze in maglia azzurra (474) è stato anche il record assoluto di partite con la Nazionale italiana nei principali sport di squadra.

Alle Olimpiadi si è invece aggiudicato due argenti nel 1996 e nel 2004 e un bronzo nel 2000.
Il suo invidiabile palmares, con i club,
vanta anche 5 Campionati italiani, 5 Coppe Italia, 1

Supercoppa italiana, 2 Champions League, 3 Coppe delle Coppe, 3 Coppe CEV, 2 Supercoppe europee. Giani, da giocatore,  è stato un esempio più unico che raro di giocatore universale: iniziò infatti la carriera schierato come centrale, mentre nella seconda parte della carriera giocò spesso sia nel ruolo di opposto sia in quello di schiacciatore con eccellenti risultati. Insieme ad Andrea Gardini e Lorenzo  Bernardi è uno  dei tre  italiani inclusi  nella Hall of Fame del volley. È inoltre uno dei simboli in Italia della cosiddetta generazione dei fenomeni.

Carriera da allenatore

Dal 2007 al 2009 ha allenato Modena, vincendo una Challenge Cup. All’inizio della stagione 2009-10 è ingaggiato dalla M. Roma, in A2 con cui il 31 gennaio 2010 vince la Tim Cup. Nella stagione 2013-2014 passa ad allenare il Verona, militante nel massimo campionato italiano. Dal 2015 è responsabile tecnico della nazionale maschile della Slovenia con la quale vince uno storico argento agli europei dello stesso anno. Nel febbraio 2017 è nominato nuovo allenatore della Nazionale tedesca, con cui, all’Europeo del 2017, ha conquistato la medaglia d’argento.

Sulla panchina della Powervolley Milano, alla prima stagione, ha portato la squadra al sesto posto in classifica, centrando il traguardo dei play off scudetto. La prossima stagione sarà la seconda sulla panchina milanese.

 

CARRIERA DA ALLENATORE

Periodo Serie Squadra Note
2018/2019 A1 Revivre Axopower Milano
2017/2018 A1 Revivre Milano
2016/2017 A1 Calzedonia Verona fino al 16/12/2016
2015/2016 A1 Calzedonia Verona
2014/2015 A1 Calzedonia Verona
2013/2014 A1 Calzedonia Verona
2011/2012 A1 M. Roma Volley
2010/2011 A1 M. Roma Volley
2009/2010 A2 M. Roma Volley
2008/2009 A1 Trenkwalder Modena fino al 16/12/2008
2007/2008 A1 Cimone Modena

 

PALMARES

Anno Torneo
2016 Challenge Cup
2015 European League
2010 Campionato A2
Coppa Italia A2
2008 Challenge Cup