Si torna ad esultare. Contro Vibo, vittoria (3-1) e 3 punti. Galassi MVP

7a Giornata Andata Regular Season SuperLega UnipolSai
La Revivre torna ad esultare. Contro Vibo arrivano vittoria (3-1) ed i 3 punti. Gianluca Galassi MVP.
 

IL TABELLINO
REVIVRE MILANO – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-1 (23-25, 25-22, 25-22, 25-22)
Durata set: 29’, 29’, 32’, 30’. Tot: 2 ore
REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 24, Piccinelli (L), Klinkenberg 9, Daldello, Tondo, Schott 5, Piano 6, Galassi 10, Averill 3, Preti n.e., Cebulj 11. All. Giani
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 8, Coscione, Marra (L), Lecat 7, Izzo, Corrado n.e., Antonov 15, Massari 4, Domagala 5, Torchia (L) n.e., Verhees 17, Patch 13, Presta. All. Tubertini
NOTE: REVIVRE MILANO: 10 muri, 6 ace, 14 errori in battuta, 46% in attacco, 43% (14% perfette) in ricezione. TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: 14 muri, 7 ace, 15 errori in battuta, 44% in attacco, 41% (17% perfette) in ricezione.

Torna ad esultare la Revivre Milano dopo un digiuno durato quattro turni consecutivi. Nell’anticipo televisivo della 7a giornata di Andata di SuperLega UnipolSai, la squadra di Andrea Giani supera per 3-1 la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia dopo una gara equilibrata in ogni singolo parziale. Il match iniziato con l’assegnazione del premio a Nimir Abdel-Aziz, UnipolSai MVP del mese di Ottobre, prende immediatamente la via della formazione calabrese che si aggiudica con il minimo scarto la prima frazione (23-25). La formazione di casa, spinta dal proprio pubblico, ristabilisce immediatamente la parità grazie alle giocate del solito Nimir Abdel Aziz (24 punti questa sera, 1 ace e 2 muri) e la crescita e la grinta di Gianluca Galassi, entrato da secondo set e vero trascinatore della formazione meneghina. Terzo e quarto parziale si sono chiusi entrambi sempre 25-22, con il centrale della Revivre eletto MVP a fine gara (10 punti, 70% in attacco 2 muri ed 1 ace). L’intesa di squadra con Nicola Daldello è decisamente in crescita e questa il gioco messo in campo dalla Revivre ha ripagato del tanto lavoro effettuato in questi ultimi giorni. Bene Cebulj (11 punti) bene Klinkenberg, entrato anche lui nel corso del match e bene anche Piccinelli in ricezione (43% di positività) e difesa.
Con i tre punti di questa sera la Revivre sale a 8 punti in classifica, in settima posizione, agganciando proprio la formazione calabrese. Ora ci sarà tempo per recuperare le energie e lavorare con grande intensità in allenamento: la prossima gara è infatti programmata per domenica 19 novembre in trasferta a Modena.

MVP:Gianluca Galassi (Revivre Milano).
Spettatori: 1688

LA PARTITA

LE FORMAZIONI
Revivre Milano:
Daldello-Abdel-Aziz, Piano-Averill, Schott-Cebulj, Piccinelli (L).
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Coscione-Patch, Verhees-Costa, Antonov-Lecat, Marra (L).

1° SET
Inizio sprint di Vibo con Patch (1-4), ma Cebulj ferma l’americano e accorcia (3-4). Altro allungo dei calabresi sul servizio di Costa: muro su Nimir di Verhees ed ace del brasiliano, Giani chiama time out (5-9). Con pazienza la Revivre rosicchia punto su punto e grazie all’intelligenza di Cebulj si riavvicina (11-12, tempo Tubertini). Ace di Verhees (11-14), contrattacco vincente di Nimir (14-15). Due occasioni per pareggiare per Milano ma Nimir manda out (16-18) e Antonov finalizza il lavoro in difesa di Lecat (16-19, tempo Giani). Eccolo il pari ed il sorpasso della Revivre sul servizio di Daldello: out antonov (18-19), muro di Averill su Antonov (19-19), out di Lecat (20-19). Risponde Vibo con un doppio ace di Antonov (20-22). Muro secco di Averill su Verhees (22-22) ma poi Schott manda out la pipe del 22-24. Chiude Lecat (23-25).
STATISTICHE 1° SET:
Best scorer: MILANO: Schott 5, Nimir 4, Cebulj 4. VIBO V.: Antonov 5, Patch 4, Vehrees 4. .
Muri: MILANO: 3. VIBO V.: 3.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 1/3. VIBO V.: 4/5.
Attacco: MILANO: 44%. RAVENNA: 41%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 45%(15%). VIBO V.: 50%(20%).

2° SET.
L’ace di Matteo Piano sigla il +4 per la Revivre, con Tubertini che chiama time out (10-6). In un lampo però Vibo pareggia e sorpassa sfruttando il servizio di Coscione il black out momentaneo dei meneghini: parziale di 0-6 e time out Giani (10-12). Dopo Klinkenberg per Schott entra in campo anche Galassi per Averill (10-13). Ace di Antonov e Vibo continua a mettere pressione la ricezione di Milano (11-15). Klinkenberg risponde sempre dai nove metri agevolando il lavoro di muro-difesa della Revivre (14-15). Marra è una sicurezza in ricezione sui servizi di Nimir (16-18, primo tempo Costa). Nimir si fa trovare pronto in contrattacco e la Revivre aggancia Vibo a quota 19 e poi sorpassa sempre con l’olandese dopo il gran lavoro difensivo di Cebulj (20-19, tempo Vibo). Rientro in campo e Galassi ferma Antonov (21-19, dentro Massari per Antonov). Verhees di furbizia pareggia (21-21) ma il fallo di seconda linea di Antonov (rentrato) regala due palle set alla Revivre (24-22). Daldello difende, alzata di Klinkenberg e Nimir chiude (25-22).
STATISTICHE 2° SET:
Best scorer: MILANO: Nimir 7, Cebulj 5. VIBO V.: Antonov 6, Vehrees 4. .
Muri: MILANO: 2. VIBO V.: 2.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 2/2. VIBO V.: 1/4.
Attacco: MILANO: 45%. RAVENNA: 48%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 47%(16%). VIBO V.: 36%(14%).

3° SET.
Galassi difende su Patch, Nimir blocca Lecat e la Revivre parte col piede giusto (5-2, dentro Massari per il belga). L’ace di Costa ristabilisce la parità (7-7). Doppia stampata Revivre su Antonov (Galassi) e Patch (Klinkenberg) e Vibo ferma il gioco (10-8). La partita si ifniamma e diverte il pubblico del PalaYamamy: è un continuo sorpasso e controsorpasso tra le due squadre. Time out Vibo dopo due grandi botte di Nimir in battuta e il primo tempo successivo di Piano (17-15). Finale palpitante: Giani interrompe il gioco prima dei servizi di Antonov (20-19) e Verhees (21-20), Galassi mette a terra la palla del 22-20, Cebulj non sfrutta la palla del +3 (22-21). Ci pensa l’ace di Nimir a dare il +3 (24-21). Sbaglia il servizio Lecat (25-22).
STATISTICHE 3° SET:
Best scorer: MILANO: Nimir 6, Galassi 5. VIBO V.: Patch 5, Vehrees 5. .
Muri: MILANO: 4. VIBO V.: 5.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 1/4. VIBO V.: 0/3.
Attacco: MILANO: 44%. RAVENNA: 39%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 26%(16%). VIBO V.: 38%(19%).

4° SET.
Doppio out di Vibo con Patch e Lecat, la Revivre ringrazia (6-2, tempo Tubertini). Il Servizio di Galassi mette ko la ricezione calabrese (8-2, dentro Domagala per Patch e Massari per Antonov). Ancora cambi per Vibo con Presta che entra per Costa dopo la pipe vincente di Klinkenberg (10-4). Il neo entrato pizzica la ricezione di Milano (10-6) e più avanti ferma Galassi a muro (13-10, tempo Giani). Torna a +4 Milano con l’out di Verhees confermato dal Video Check (18-14, tempo Tubertini) ma c’è da soffrire perché Vibo non molla (18-16, muro Verhees su Piano) e pareggia con l’ace di Domagala (18-18). Verhees ferma Klinkenberg e passa avanti (19-20). Difesa punto di Piccinelli (22-21). L’arbitro chiede il video check sulla battuta di Galassi che conferma il punto (24-22). Chiude il muro di Piano (25-22).
STATISTICHE 4° SET:
Best scorer: MILANO: Nimir 7, Klinkenberg 4. VIBO V.: Domagala 5, Verhees 4.
Muri: MILANO 1. VIBO V.: 4.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 2/5. VIBO V.: 2/3.
Attacco: MILANO: 50%. RAVENNA: 48%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 50%(10%). VIBO V.: 42%(16%).

Ultimo aggiornamento: 10-11-2017 23:30