Non c'è storia a Sora: la Revivre si impone 0-3 e incamera altri 3 punti. MVP Klemen Cebulj

9a Giornata Ritorno Regular Season SuperLega UnipolSai
Non c’è storia a Sora: la Revivre si impone 0-3 e incamera altri 3 punti. 12Esimo successo stagionale per Milano.
MVP Klemen Cebulj (terzo consecutivo)


IL TABELLINO
BIOSÌ INDEXA SORA - REVIVRE MILANO 0-3 (22-25, 22-25, 16-25)
Durata set: 30’, 27’, 21’. Tot: 1 ora, 18 minuti
BIOSÌ INDEXA SORA: Marrazzo, Penning n.e., Farina n.e., Caneschi 4, Fey 1, Lucarelli, Santucci (L), Nielsen 8, Rosso 2, Mattei 2, Duncan n.e., Seganov 4, Mauti (L), Petkovic 13. All. Barbiero
REVIVRE MILANO: Piccinelli (L), Klinkenberg 9, Sbertoli 5, Tondo 15, Schott n.e., Perez n.e., Piano 7, Galassi, Averill 8, Fanuli (L), Preti n.e., Cebulj 15. All. Giani
NOTE: BIOSÌ INDEXA SORA: 2 muri, 1 ace, 8 errori in battuta, 51% in attacco, 54% (26% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 10 muri, 9 ace, 20 errori in battuta, 65% in attacco, 45% (17% perfette) in ricezione.

Concentrata e spietata la Revivre Milano nella 9a giornata di ritorno di SuperLega UnipolSai. La sfida contro la Biosì Indexa Sora poteva nascondere delle insidie nonostante l’ultima posizione dei laziali, ma la banda di Giani riesce a contenere Petkovic e soci portando a casa con il risultato di 0-3 (22-25, 22-25, 16-25) i tre punti in palio che le permettono il sorpasso su Piacenza caduta a Trento. Il primo parziale ha offerto una gara equilibrata, decisa da alcune imprecisioni dei padroni di casa. Nel secondo set è l’ottima prestazione di Alessandro Tondo a garantire alla Revivre di amministrare un vantaggio di 5 lunghezze arrivato grazie a tre ace dell’opposto lombardo (per lui 15 punti a fine gara, con l’80% in attacco, 4 muri e 3 ace), con il solo Petkovic a tentare di recuperare nel finale. Nel terzo la Revivre prende definitivamente le misure sull’unico terminale offensivo sorano fermando il serbo per 4 volte e conquistando con agilità il parziale che vale il successo. MVP di serata è per la terza volta consecutiva Klemen Cebulj: 15 punti, il 68% in attacco 1 muro ed 1 ace. 9 punti per Klinkenberg, 8 per Averill (2 muri) e 7 per Piano (2 muri), tutti ben giostrati dall’ottima regia di Riccardo Sbertoli, tornato definitivamente titolare, e autore di ben 5 punti (4 ace ed 1 muro).
La Revivre Milano ritornerà da Sora nella giornata di Lunedì. Poi una settimana intera di lavoro per preparare lo scontro diretto di domenica 18 febbraio contro la Kioene Padova al PalaYamamay. Biglietti disponibili su www.vivaticket.it

LA PARTITA

LE FORMAZIONI
Biosì Indexa Sora:
Seganov-Petkovic, Caneschi-Mattei, Nielsen-Fey, Mauti (L).
Revivre Milano: Sbertoli-Tondo, Piano-Averill, Klinkenberg-Cebulj, Fanuli (L).

1° SET
Il primo mini break della partita porta la firma dell’ex Nielsen (8-6). Decisione arbitrale dubbia anche dopo il video check che per un tocco del muro di Sora non visto (12-9). Klinkenberg sfrutta la prima rigiocata del match di milano (13-12), Averill ferma prima Caneschi (13-13) poi Fey (13-14). Sora torna avanti con un’altra decisione arbitrale molto discutibile (16-15), ma Milano risponde con Tondo a muro su Nielsen (18-19, tempo Sora). Out di Petkovic (18-20) che si ripete anche poco dopo per il +3 Milano (20-23, tempo Sora). Chiude Klinkenberg il primo set (22-25).
STATISTICHE 1° SET
Best scorer: SORA: Petkovic 7, Caneschi 3. MILANO: Cebulj 6, Averill 6.
Muri: SORA: 1. MILANO: 4.
Battute (Ace/Errori): SORA: 1/1. MILANO: 1/6.
Attacco: SORA: 62%. MILANO: 77%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). SORA: 63%(37%). MILANO: 43%(19%).

2° SET.
Mini fuga della Revivre in avvio grazie alla difesa a all’attacco di Tondo (1-4). Con pazienza Sora recupera con il solito Petkovic (9-9). Doppia bomba di Tondo in battuta che prima trova l’ace e poi regala il contrattacco a Klinkenberg (11-14, tempo Sora). Doppio ace dell’opposto meneghino al rientro in campo (11-16), seguito da quello di Sbertoli (15-20). Sora tenta il recupero (20-22, fermato Cebulj), la Revivre amministra il vantaggio con attenzione (22-25, primo tempo di Piano).
STATISTICHE 1° SET
Best scorer: SORA: Nielsen 6, Petkovic 5. MILANO: Tondo 7, Cebulj 4, Klinkenberg 4.
Muri: SORA: 1. MILANO: 1.
Battute (Ace/Errori): SORA: 0/3. MILANO: 4/6.
Attacco: SORA: 65%. MILANO: 64%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). SORA: 44%(17%). MILANO: 40%(5%).

3° SET.
Muro-difesa molto efficace della Revivre con Klinkenberg che sfrutta la bella alzata di Sbertoli (6-7). Ace di Sbertoli (7-10, tempo Sora), Sora ci crede e si porta sul -1 con il solito Petkovic (10-11), ma Milano spinge nuovamente con l’ace di Piano (13-16) ed il muro di Sbertoli (13-17). Il regista va in battuta e firma il punto del +5 (14-19), Tondo ferma Petkovic (15-20), Cebulj vola per attaccare il +7 (15-22, tempo Sora) e poi ferma Petkovic (16-24). Chiude l’errore di Marrazzo (16-25).
STATISTICHE 1° SET
Best scorer:
SORA: Petkovic 2. MILANO: Cebulj 5, Piano 4, Tondo 4.
Muri: SORA: 0. MILANO: 5.
Battute (Ace/Errori): SORA: 0/4. MILANO: 4/8.
Attacco: SORA: 29%. MILANO: 50%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). SORA: 53%(24%). MILANO: 58%(33%).

Ultimo aggiornamento: 11-02-2018 20:45