Missione compiuta a Bari. La Revivre vince 0-3 contro Castellana e torna al 6° posto

12a Giornata Ritorno Regular Season SuperLega UnipolSai
Missione compita a Bari. La Revivre vince 0-3 contro la BCC Castellana Grotte e torna al 6° posto.
MVP Kevin Klinkenberg

 

IL TABELLINO
BCC CASTELLANA GROTTE - REVIVRE MILANO 0-3 (19-25, 15-25, 20-25)
Durata set: 23’, 24’, 25’. Tot: 1 ora, 12 minuti
BCC CASTELLANA GROTTE: Cazzaniga 6, Hebda 2, Cavaccini (L), Canuto 3, Pace (L), Zauli 2, Rossatti 12, Ferraro 5, Garnica 1, Moreira, Tzioumakas n.e., Ferreira Costa 7. All. Lorizio
REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 9, Piccinelli (L), Klinkenberg 14, Sbertoli, Tondo 3, Schott 11, Perez, Piano 4, Galassi 4, Averill 11, Preti, Fanuli (L), Cebulj n.e.. All. Giani
NOTE: BCC CASTELLANA GROTTE: 7 muri, 2 ace, 10 errori in battuta, 36% in attacco, 49% (21% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 7 muri, 1 ace, 11 errori in battuta, 54% in attacco, 58% (18% perfette) in ricezione.

Con una prova attenta e senza sbavature la Revivre Milano trova i tre punti sul campo della BCC Castellana Grotte ed ottiene il 14esimo successo in stagione. La squadra di Giani non ha patito particolari sofferenze questa sera sul campo dell’ultima in classifica a cui mancavano per febbre il capitano ex Revivre Giorgio De Togni ed il palleggiatore Matteo Paris oltre all’opposto Tzioumakas per infortunio. Giani, che non ha chiamato time out per tutta la gara, tiene a riposo Klemen Cebulj e trova nel trio Klinkenberg-Schott-Averill il motore per tenere il piede sull’acceleratore per tutta la gara. Il belga firma 14 punti con il 74% in attacco, prestazione che gli ha permesso di vincere il titolo di MVP, il tedesco 11 punti con il 48% e 1 muro, e lo statunitense con 11 punti il 62% in attacco ed 1 muro. La Revivre comunque gioca bene in tutti i reparti ed in tutti i fondamentali, dalla battuta che mette grande pressione alla ricezione pugliese, al muro-difesa che ha consentito una fase break praticamente perfetta.
Grazie ai tre punti di questa sera e alla contemporanea sconfitta al tie break della Wixo LPR Piacenza contro la Cucine Lube Civitanova, la Revivre Milano torna in sesta posizione in classifica con due punti di vantaggio proprio sugli emiliani. Con i Play Off già matematicamente raggiunti la scorsa settimana, ora la Revivre ha la possibilità nella prossima ed ultima gara contro Latina di mantenere l’attuale posto in classifica. Appuntamento al PalaYamamay domenica 4 marzo 2018 alle ore 18.00 contro la Taiwan Excellence Latina.

LA PARTITA

LE FORMAZIONI
BCC Castellana Grotte:
Garnica-Cazzaniga, Ferraro-Costa, Hebda-Rossatti, Cavaccini (L).
Revivre Milano: Sbertoli-Abdel-Aziz, Piano-Averill, Klinkenberg-Schott, Fanuli (L).

1° SET
Partono decisi i padroni di casa che provano l’allungo (9-5), ma Milano trova il break per riavvicinarsi con Abdel-Aziz positivo in attacco e a muro su Hebda (9-8) e Klinkenberg implacabile in attacco (9-9). Sorpasso meneghino che arriva con il primo tempo di Averill e Lorizio chiama time out (10-11). Lavora bene Milano in difesa e Nimir non perdona in contrattacco (12-14), con l’olandese che firma anche l’ace del +3 (12-15, tempo Castellana Grotte). Due punti consecutivi di Schott e Milano continua la fuga (12-17), Castellana tenta il rientro con un muro su Klinkenberg (16-19) ma la Revivre da un nuovo scossone al parziale e va a chiudere con Averill (19-25).
STATISTICHE 1° SET:
Best scorer: CASTELLANA G.: Ferreira Costa 4, Rossatti 4, Cazzaniga 4.MILANO: Abdel-Aziz 5, Klinkenberg 5.
Muri: CASTELLANA G.: 4. MILANO: 2.
Battute (Ace/Errori): CASTELLANA G.: 0/4.MILANO: 1/3.
Attacco: CASTELLANA G.: 37%. MILANO: 46%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). CASTELLANA G.: 59%(14%). MILANO: 73%(13%).

2° SET.
Subito time out per Lorizio dopo l’errore di Rossatti in attacco (2-5). Dentro Moreira per Cazzaniga che però non riesce a difendere l’ottimo pallonetto di Klinkenberg (5-10). Tapin vincente di Averill dopo la bella battuta di Sbertoli (6-13), con Milano che non tira mai il freno a mano (10-18, punto di Tondo entrato insieme a Perez per Sbertoli e Abdel-Aziz) e vola verso la conclusione anche del secondo set (15-25).
STATISTICHE 2° SET:
Best scorer: CASTELLANA G.: Rossatti 3.MILANO: Klinkenberg 5, Schott 5, Averill 4.
Muri: CASTELLANA G.: 1. MILANO: 0.
Battute (Ace/Errori): CASTELLANA G.: 1/3.MILANO: 0/5.
Attacco: CASTELLANA G.: 33%. MILANO: 70%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). CASTELLANA G.: 42%(21%). MILANO: 38%(23%).


3° SET.
La Revivre dimostradi non volersi fermare e parte con grande concentrazione nel secondo set grazie alla difesa, al muro e al turno in battutta di Averill (2-7, tempo Lorizio). Spazio per Galassi al posto del Capitano Matteo Piano e il duo Perez-Tondo per Abdel-Aziz e Sbertoli (5-10). Rosicchia qualche punto la BCC che dal 7-14 passa a 9-14, ma il muro a uno di Schott su Cazzaniga ristabilisce il +7 (10-17). Dentro anche Preti per un ottimo Klinkenberg (12-20), la Revivre respinge i tentativi di recupero dei padroni di casa e chiude la contesa con Schott alla seconda palla set (20-25).
STATISTICHE 3° SET:
Best scorer: CASTELLANA G.: Rossatti 5. MILANO: Klinkenberg 4, Galassi 4.
Muri: CASTELLANA G.: 1. MILANO: 5 (Galassi 3).
Battute (Ace/Errori): CASTELLANA G.: 1/3. MILANO: 0/3.
Attacco: CASTELLANA G.: 36%. MILANO: 48%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). CASTELLANA G.: 45%(27%). MILANO: 59%(18%).

Ultimo aggiornamento: 25-02-2018 20:30