Le parole di Klemen Cebulj e Andrea Giani

LE DICHIARAZIONI DI KLEMEN CEBULJ E ANDREA GIANI

Klemen Cebulj (Powervolley Revivre Milano): “E’ stata una lunga trattativa e sono veramente lusingato per quanto la società ed i dirigenti hanno fatto per portarmi a Milano. Hanno fatto tutto bene, lavorando molto, con numerosi sforzi e con l’aiuto di tutti ora posso dire di essere molto contento di giocare per la Revivre nella prossima stagione. Arrivo a Milano con grandi motivazioni e tanta carica positiva, in un ambiente in cui sono sicuro che io e i miei nuovi compagni di squadra potremo esprimerci al massimo. Potremo toglierci delle grandi soddisfazioni ed ottenere obiettivi importanti se tutti lavoreremo con l’unico scopo di vincere, di lottare su ogni pallone e per ogni punto. Se si formerà questo gruppo con queste caratteristiche ci divertiremo e potremo pensare in grande. La squadra è molto giovane, con tanti atleti che vorranno dovranno mettersi in mostra per la prima volta in Italia in nuovi ruoli oppure saranno all’esordio in SuperLega: sarà però la testa e la mentalità che avremo ogni giorno in palestra che ci aiuterà ad ottenere grandi prestazioni e risultati. Ne sono proprio convinco: basterà credere in noi stessi e si potrà ottenere tutto quello che vogliamo. Conosco poi Andrea Giani e le sue qualità di allenatore e quelle personali, ed è stato anche grazie a lui se oggi posso essere qui nella mia nuova casa a Milano. La società ha tanti margini di crescita e non ci dovranno essere dubbi se potremo o no ottenere dei risultati: li avremo sicuramente e di questo ne sono convinto”.

Andrea Giani (Allenatore Powervolley Revivre Milano): “Finalmente abbiamo annunciato l’arrivo di Klemen Cebulj, un giocatore fisico, completo tecnicamente e che sarà il punto di riferimento per il nostro gioco, per il palleggiatore e non solo. Klemen innalza sicuramente il livello della nostra squadra e con lui posso dire che stiamo creando un gruppo di giocatori molto interessante, con un mix di talento fisico e tecnico, tutti più o meno coetanei e sarà divertente allenarli e scoprire dove potranno arrivare. Non è stato semplice portare a Milano un giocatore come Cebulj poiché lui è un atleta di prima fascia e per la prima volta Milano ha preso questa strada dando sicuramente una visione differente di questa società che ha iniziato il cammino per entrare tra le squadre top del campionato. Prendere questi giocatori non è mai facile: noi non siamo ancora considerati una big e un po’ lo scotto di non esserlo lo devi pagare. Però abbiamo fatto un primo passo importante assicurandoci un grande atleta ed un primo passo lo hanno fatto anche le ambizioni della Società. Klemen è un ragazzo a modo: ha un carattere che gli permette di legare con tutti ma allo stesso tempo pretende tanto dai propri compagni di squadra. E’ un atleta che ha vinto il Campionato Italiano la scorsa stagione, punto di riferimento della propria nazionale con cui sta facendo benissimo in questo periodo in World League. È venuto a Milano perché vuole essere un giocatore determinante ma deve avere anche una squadra che possa essere determinante come lui per ottenere grandi obiettivi. E’ voluto venire a Milano per fare un salto di qualità: vuole giocare in un progetto dove sa che può lavorare tecnicamente e tatticamente insieme a dei compagni di squadra che come lui sono ambiziosi e vogliono ancora crescere per diventare dei top player”.

Ultimo aggiornamento: 16-06-2017 15:00