Le dichiarazioni a fine gara di Giani, Perez e Stoytchev

Le dichiarazioni a fine gara di Giani, Perez e Stoytchev

Andrea Giani (Allenatore Revivre Milano): “Abbiamo giocato 15 set contro Modena, 10 set al PalaPanini e non è da tutti. Chiaro che dobbiamo capitalizzare il gioco che facciamo per portare a casa il risultato. Ora abbiamo una settimana per lavorare e preparare Gara 2 che dobbiamo assolutamente vincere per allungare la serie: vogliamo giocarci le nostre carte lottando set dopo set, consapevoli di puntare sui nostri mezzi per tornare in campo qui al PalaPanini. Stasera non siamo stati bellissimi, ma abbiamo comunque giocato alla pari: Modena ha tanti giocatori di talento che hanno risolto alcune situazioni difficili. Tanto però dipende da noi, durante la stagione regolare siamo cresciti tutti quanti per arrivare a giocare queste gare; c’è tanta fiducia nelle nostre capacità, abbiamo le armi per portare questa seria a Gara 3”.
Angel Perez (Palleggiatore Revivre Milano): “Nonostante tutto abbiamo lavorato bene soprattutto nei due set che abbiamo vinto. Ma contro squadre contro Modena bisogna sempre stare molto attenti alle loro giocate e sfruttare meglio le rigiocate che ti consentono. Domenica prossima dovremo evitare di partire sempre sotto come successo oggi, perché non è mai semplice recuperare contro una Modena che batte e difende bene. Vogliamo difendere il PalaYamamay in Gara 2, mi auguro che sia pieno e che ci spinga ad ottnere quel successo che ci servirà per tornare a giocare qui al PalaYamamay”.
Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)“Milano anche oggi ha fatto una prestazione di alto livello soprattutto in contrattacco, hanno battuto bene come sempre, hanno fatto 7 ace contro i nostri 9, noi abbiamo gestito male alcune situazioni nel quarto set. Alla fine ciò che conta è la vittoria, domani i ragazzi riposeranno, martedì saremo in palestra per lavorare sodo in vista di gara 2. I pochi palloni dati da Bruno a Argenta? Lo ha gestito alla grande, Argenta ha alcuni problemi fisici e dobbiamo salvaguardarlo, Bruno lo ha fatto benissimo".

Ultimo aggiornamento: 11-03-2018 21:15