Doppietta Derby. La Revivre batte Monza (1-3) e vola al 6° posto. MVP Nimir Abdel-Aziz

2a Giornata Ritorno Regular Season SuperLega UnipolSai
Doppietta Derby. La Revivre batte 1-3 Monza e vola in classifica al sesto posto. MVP Nimir Abdel-Aziz
 

IL TABELLINO
GI GROUP MONZA - REVIVRE MILANO 1-3 (25-14, 23-25, 21-25, 16-25)
Durata set: 20’, 29’, 31’, 23’. Tot: 1 ora e 43 minuti
GI GROUP MONZA: Buti n.e., Dzavoronok 10, Brunetti (L), Finger 5, Shoji 1, Walsh, Rizzo (L), Langlois n.e., Botto 2, Terpin n.e., Beretta 4, Barone 11, Hirsch 14, Plotnytski 10. All. Falasca
REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 29, Piccinelli (L) n.e., Klinkenberg 4, Sbertoli 1, Tondo 2, Schott 4, Perez, Piano 5, Galassi 1, Averill 14, Fanuli (L), Preti 1, Cebulj 8. All. Giani
NOTE: GI GROUP MONZA: 8 muri, 8 ace, 14 errori in battuta, 44% in attacco, 34% (24% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 17 muri, 9 ace, 17 errori in battuta, 43% in attacco, 40% (26% perfette) in ricezione.

Il derby numero 11 della storia tra la Revivre Milano e il Gi Group Monza (il nono in SuperLega), termina come all’andata: 1-3 per la squadra di Andrea Giani che vola in classifica al 6° posto (25 punti). L’inizio sprint di Monza (25-14 il parziale nel primo set per la squadra di Falasca) non impensierisce il team meneghino, con Giani che rivoluziona la squadra inserendo Sbertoli per un ottimo Perez, Cebulj per Klinkenberg (il belga decisivo poi nel quarto set) e Averill per Galassi. Tre mosse che ribaltano l’esito della gara con la Revivre che vince in extremis il 2° set grazie ai muri di Averill (3 nel parziale, 8 in totale nel match), agli ace di Nimir Abdel Aziz (4 nel set, 6 totali) e ad un gioco che cresce nel corso del match annichilendo le certezze di Monza. Terzo parziale sempre avanti la Revivre, nel quarto Piano e compagni dilagano in avvio con il turno al servizio di Klinkenberg ed un lavoro a muro perfetto. MVP di serata ancora Nimir Abdel-Aziz, applaudito da tutto il pubblico della Candy Arena : 29 punti con il 46% in attacco, 6 aces e 2 muri. Ma stasera applausi anche per Averill, 14 punti e 8 muri piazzati e per Cebulj (8 punti con il 50% 2 ace e 2 muri).

Non c’è tempo per riposare perché domenica si torna a giocare: nuova trasferta per la Revivre che sarà ospite dei Campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova (domenica 7 gennaio 2018, ore 18.00).

LA PARTITA

LE FORMAZIONI
Gi Group Monza:
Shoji-Horsch, Buti-Beretta, Dzavoronok-Plotnytski, Rizzo (L).
Revivre Milano: Sbertoli-Abdel-Aziz, Piano-Averill, Schott-Klinkenberg, Fanuli (L).

1° SET
Tre errori in attacco consecutivi di Milano regalano il break a Monza ed il time out di Giani (5-1). Ace di Nimir e Milano accorcia (8-5), ma Dzavoronok colpisce in contrattacco (9-5). Ace di Barone (12-7), Hirsch tiene in difesa e Plotnytski non perdona in attacco (13-7, tempo Revivre). Continua a difettare l’attacco di Milano nonostante l’ottimo lavoro in regia di Perez (15-8, out Galassi). Giani inserisce Cebulj per Klinkenberg (17-10), Sbertoli per Perez (18-11) ma il servizio di Hirsch non permette alla Revivre di giocare (21-11, doppio ace del tedesco). Il set si chiude con un secco 25-14.
STATISTICHE 1° SET:
Best scorer: MONZA: Dvavoronok 5, Hirsch 4. MILANO: Abdel-Aziz 5, Klinkenberg 2.
Muri: MONZA: 1. MILANO: 0.
Battute (Ace/Errori): MONZA: 3/3. MILANO: 1/4.
Attacco: MONZA: 69%. MILANO: 45%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MONZA: 43%(29%). MILANO: 45%(36%).

2° SET.
Conferma Sbertoli, Cebulj e Averill Andrea Giani per Milano. Il centro statunitense si fa sentire subito a muro con due block consecutivi (1-3).Risponde Hirsch, dopo l’ace di Plotnytski (4-3). Ace di Abdel-Aziz che prova a scuotere i suoi compagni (5-6), seguito dalle due bombe di Klemen Cebulj dai nove metri (6-9, tempo Falasca). Attimo di black out per la Revivre, fallosa in attacco (11-11), il muro di Dzavoronok è quello del vantaggio (13-12, tempo Giani). Piano a muro fa tornare in vantaggio la Revivre (13-14) come l’ace di Nimir (15-16) e quello a seguire di Cebulj (16-18, tempo Monza). Monza trova il pari con l’out di Nimir (20-20) ed il sorpasso con Hirsch (23-22, tempo Giani). Doppio ace di Nimir che chiude la contesa (23-25).
STATISTICHE 2° SET:
Best scorer: MONZA: Hirsch 5. MILANO: Nimir 10, Averill 5, Cebulj 4.
Muri: MONZA: 2. MILANO: 5 (3 Averill).
Battute (Ace/Errori): MONZA: 1/4. MILANO: 6/6.
Attacco: MONZA: 44%. MILANO: 38%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MONZA: 17%(17%). MILANO: 42%(21%).

3° SET.
Sul servizio di Cebulj la Revivre lavora ottimamente a muro e difesa con Nimir che trasforma in punto qualsiasi palla (5-8, tempo Falasca). Grande difesa di Sbertoli, ancora Nimir in attacco (6-10), però Monza non molla e recupera sfruttando qualche sbavatura in costruzione della Revivre (9-10, tempo Giani). Il Video Check premia la Revivre che torna sul +3 dopo una grande azione con Averill e Cebulj protagonisti (12-15). Hirsch fermato a muro da Piano, nuovo time out Falasca (13-17). Ace di Hirsch (15-17), ace di Botto e Monza tenta di nuovo di rientrare (17-18, tempo Giani). Pareggio di Plotnytski (18-18), sorpasso di Monza con Barone a fermare Nimir (19-18). Averill risponde a muro fermando Plotnytski (19-20), Klinkeberg (entrato per Schott), fa lo stesso su Hirsch (19-21). Difesa del belga, Nimir non sbaglia (21-24), difesa di Sbertoli, Nimir da ex palleggiatore chiude di seconda intenzione (21-25).
STATISTICHE 3° SET:
Best scorer: MONZA: Hirsch 5, Plotnytski 4. MILANO: Nimri 8, Averill 4.
Muri: MONZA: 3. MILANO: 7 (Averill 3, Piano 2).
Battute (Ace/Errori): MONZA: 2/6. MILANO: 1/2.
Attacco: MONZA: 33%. MILANO: 33%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MONZA: 39%(26%). MILANO: 33%(27%).

4° SET.
Averill ncontenibile in attacco e insuperabile a muro (1-4), così come Nimir che ferma Plotnytski (1-5, tempo Falasca). Doppio cambio per Falasca con Finger al posto di Hirsch e Walsh per Shoji (1-6, muro Averill su Barone). Dentro anche Dzavoronoc per Plotnytski (1-7, muro Cebulj). Altro tempo di Falasca con Klinkenberg feroce in battuta (1-8). Altro muro di Cebulj su Finger (1-9). Ace di Nimri (4-14, dentro Plotnytski per Dvavoronok), il muro di Milano continua a tenere lontano la squadra di casa (7-17, muro Sbertoli). Altra grande azione di Milano che continua a spingere (7-18). Applausi da tutta la Candy Arena per Nimir Abdel-Aziz chiamato in panchina da Giani (7-19, dentro Tondo). Spazio anche per Preti che regala il match point (14-24). Chiude Tondo (16-25).
STATISTICHE 4° SET:
Best scorer: MONZA: Finger 5, Barone 5. MILANO: Nimir 6, Averill 5.
Muri: MONZA: 2. MILANO: 5.
Battute (Ace/Errori): MONZA: 2/1. MILANO: 1/5.
Attacco: MONZA: 40%. MILANO: 54%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MONZA: 39%(22%). MILANO: 41%(29%).

Ultimo aggiornamento: 04-01-2018 23:00