Milano – Civitanova: cronaca, tabellino e highlights

CRONACA MILANO – CIVITANOVA

Settima giornata del girone di ritorno di Superlega

Primo set:
Piazza inizia con Daldello in regia al posto di Sbertoli (a riposo precauzionale per un disturbo addominale). Maar ed il muro di Kozamernik firmano il 2-0 Milano. Sorpasso Lube con il muro vincente su Maar e l’ace di Leal, ma il pareggio arriva con Ishikawa e l’errore di Juantorena (6-6). Urnaut colpisce sulle mani del muro e trova il block out del 9 pari, poi Maar confeziona il punto del 10-9. Il +2 arriva sull’attacco out di Rychlicki (11-9), con il break di Civitanova che arriva con la pipe di Juantorena (13-13). Ancora l’italo-cubano a colpire per il sorpasso cuciniero (16-17), con Kozamernik trova due punti consecutivi (primo tempo ed ace) per il 20-19.  Il muro di Simon su Piano riporta avanti la Lube (20-21), che sull’errore di Maar conquista il +2 (21-23). Il doppio ace di Leal chiude il set 21-25.

Secondo set:
L’ace di Rychlicki crea il primo solco tra Milano e Civitanova (3-6), ma due volte Ishikawa (mani out ed ace) riportano l’Allianz Powervolley sul 5-6. Maar trova il contrattacco del 7 pari, con Kozamernik che firma il sorpasso (9-8). Dai 9 metri arriva però la risposta di Juantorena (10-11), con la Lube che raggiunge il +3 (13-16). Urnaut in pipe prova a tenere in vita Milano (14-16) con il 15° punto che arriva sulla difesa out di Leal (15-16). Errore dai 9 metri per Kozamernik (19-21), ma Ishikawa trova il 21 pari. Maar per il vantaggio meneghino (22-21), con Juantorena che trova l’incrocio delle righe per il 23 pari. Simon a muro per il 23-24, con Urnaut per il mani out del 26 pari. Milano mette la testa avanti con Piano (28-27), poi è Maar a chiudere per il 32-30 finale.

Terzo set:
Ishikawa trova la grande diagonale del 5-4, con il muro imperioso di Piano su Rychlicki (6-4). +3 Milano sul mani out di Ishikawa (8-5), ma la Lube non molla e pareggi con Juantorena (9-9) dopo il muro di Anzani su Kozamernik. Ace con nastro per Juantorena (10-12), con Civitanova che sprinta a muro ed allunga per il 10-14. Break Milano con il mani out di Ishikawa (13-16), ma la Lube risponde subito con l’ace di Rychlicki (13-18). Doppio muro di Milano con Piano (16-18), poi Maar trova una incredibile diagonale per il 19-21. Break Milano con il mani out di Urnaut (21-22), poi Ishikawa trova un punto senza senso dopo una clamorosa carambola (22-23). Pari Milano con Piano a muro (23-23), con il muro firmato Piano-Ishikawa per il sorpasso (24-23). Ancora Piano a stampare il definito muro su Yant per il 25-23.

Quarto set:
Kozamernik per il primo tempo del 2-1, ma l’ace di Leal porta avanti la Lube (4-5). Altro ace Civitanova con Simon (5-7) e primo discrezionale per coach Piazza. Altro servizio vincente per Civitanova con Juantorena e sull’errore di Urnaut il parziale segna 7-11. Pipe di Maar per il 10-12, ma il mani out di Leal riporta i marchigiani sul +4 (10-14). Ace di Urnaut per il 12-14, poi Ishikawa (al suo 23° punto) per il 13-14. Leal attacca out la pipe che porta il parziale sul 15 pari, ma arriva subito il break sul servizio di Simon (15-17). Daldello a segno per il 18-19, ma il muro subito da Maar porta la Lube sul +3 (20-23). La diagonale di Rychlicki chiude il set 22-25.

Quinto set:
Ace di Anzani per il +2 Lube (1-3), con l’allungo Lube sul mani out di Rychlicki (4-7). Ancora Civitanova con Juantorena (5-10), con Maar che attacca in diagonale per il 7-11. Accorcia Milano con l’ace di Urnaut (10-13), ma alla fine è Juantorena a chiudere il 10-15 finale.

TABELLINO

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – CUCINE LUBE CIVITANOVA: 2-3 (21-25, 32-30, 25-23, 22-25, 10-15)

Allianz Powervolley Milano: Basic 1, Kozamernik 10, Daldello 1, Maar 19, Piano 13, Mosca 0, Ishikawa 25, Urnaut 20, Pesaresi (L). N.e.: Staforini (L), Weber, Meschiari, Mosca. All. Roberto Piazza.

Cucine Lube Civitanova: Kovar 0, Marchisio (L), Juantorena 19, Balaso (L), Leal 19, Rychlicki 23, Simon 17, De Cecco 4, Anzani 11, Falaschi 0, Hadrava 1, Yant 0. N.e.: Larizza. All. Ferdinando De Giorgi.

NOTE 

Durata set: 25’, 37’, 30’, 28’ 17, . Durata totale: 2h e 17’.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 4, battute sbagliate 14, muri 9, attacco 55%, 47% (26% perfette) in ricezione.

Cucine Lube Civitanova: battute vincenti 12, battute sbagliate 16, muri 10, attacco 51%, 49% (27% perfette) in ricezione.

Arbitri: Cappello – Tanasi. Terzo Arbitro: Rusconi.

Impianto: Allianz Cloud di Milano

MVP: De Cecco

HIGHLIGHTS


 

Share