Milano – Ravenna: cronaca, tabellino e highlights

CRONACA  MILANO – RAVENNA

Quinta giornata del girone di andata di Superlega

Primo set:

Muro di Maar per il 3-2 di Milano, con Piano che mette a terra il primo tempo del 5 pari. Break Ravenna sul muro subito da Maar (5-7), ma la parità arriva subito con il muro di Piano (7-7). Ravenna si riporta avanti e riottiene un +3 sullo smash di Grozdanov, che costringe Piazza al primo time out (11-14). Sbertoli illumina ad una mano per Piano (12-14), ma è ancora Maar a tirare troppo alto per il punto ospite (13-16). Attacco Ishikawa in diagonale (15-17), con il muro di Kozamernik a stampare il punto del 17-18. La parità arriva con Patry (18-18), ma Ravenna si riporta subito sul +2. Smash Maar ed è 20-20, con il canadese a chiudere il contrattacco del 22-21. Sull’errore finale di Recine, Milano chiude il set 25-22.

 

Secondo set:

Ace di Ishikawa per il 2-1, con l’errore di Pinali prima e il primo tempo di Piano per il 5-2. Ravenna si rifà sotto (7-5), poi l’errore di Ishikawa porta gli ospiti a -1. Ravenna non si ferma e trova il vantaggio con il muro di Pinali (8-9), che costringe Piazza al primo time out. Patry chiude uno scambio combattuto per l’11-11, con Maar che riporta avanti Milano con la diagonale del 16-14. Pipe di Ishikawa ed è 17-14, ma Ravena non demorde e si porta con Loeppky sul 19-18. Patry trova il punto in ricostruzione (20-18), ma l’invasione aerea di Sbertoli porta il punteggio sul 21-21. Ancora Patry a trovare le mani alte del muro (23-22), con Ishikawa a trovare il mani out del 25-24. Ace di Pinali per il 25-26, con Ishikawa a trovare il colpo di classe per il 27-26. Bomba di Maar in pipe (28-27), ma è Recine a riportare avanti i suoi (29-30). Sull’attacco out di Patry il set si chiude 30-32.

 

Terzo set:

Ishikawa trova il pertugio per la parallela del 3-2, con Ravenna che trova il +2 sull’attacco out di Kozamernik (4-6). Il pari arriva con il punto in bagher di Patry (6-6) seguito dal muro di Kozamernik (7-6). Ancora muro per Milano con Patry (8-6) e conseguente time out di Bonitta, ma Ravenna torna sull’11 pari con l’attacco out di Patry e l’ace di Pinali. Break Milano sul colpo out di Pinali (16-14), con il grande salvataggio di Kozamernik che consegna a Maar il punto del 19-17. Out Ishikawa e Ravenna trova il 20 pari, ma il giapponese si riscatta in diagonale per il nuovo +2 (22-20). Milano trova il 24-22, ma Ravenna annulla le prime due palle set. Con un parziale di 4 punti Ravenna fa suo il set con il muro di Grozdanov (24-26).

 

Quarto set:

Recine trova il primo +2 ospite (2-4) con il grande ace di Batak per il 2-5. Maar accorcia dai 9 metri (4-5), con la parità che arriva con il muro di Kozamernik per il 9-9. Vantaggio Milano con Patry (13-12), con Ishikawa che trova il 15-13. Ancora il giapponese trova il mani out ed 16-13, poi Maar in pipe realizza il 18° punto di Milano, con lo stesso canadese a ridare il +3 alla sua squadra (20-17). Ancora Patry in ricostruzione sulla difesa di Kozamernik (21-17), con Maar a chiudere una strepitosa azione per il 24-19. Piano chiude per il 25-22.

 

Quinto set:

Milano subito sul 2-0 con Maar ed il muro di Piano. Risponde Ravenna con 4 punti consecutivi e va sul 2-4. Patry e Piano riportano il tutto in parità (4-4), Out Recine e Milano torna avanti (7-6), con l’ace di Maar per il cambio campo (8-6). Ravenna è lì e trova la nuova parità 10-10.  Muro Ishikawa e l’Allianz Powervolley vola sul 12-9, ma Ravenna trova il 12-11 con Grozdanov. Kozamernik in primo tempo (13-11), chiude il set Patry per il 15-12 finale.
TABELLINO

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – CONSAR RAVENNA: 3-2 (25-22, 30-32, 24-26, 25-22, 15-12)

Allianz Powervolley Milano: Staforini 0, Basic 0, Kozamernik 9, Sbertoli 0, Maar 23, Weber 0, Patry 25, Piano 11, Ishikawa 17, Pesaresi (L). N.e.: Staforini, Basic, Daldello, Weber, Mosca. All. Roberto Piazza. 

Consar Ravenna: Mengozzi 6, Giuliani (L), Loeppky 18, Redwitz 0, Recine 25, Zonca 0, Grozdanov 16, Batak 2, Kovacic (L), Pinali 19, Koppers 0. N.E. Grottoli, Rossi, Pirazzoli. All. Bonitta. 

NOTE 

Durata set: 26’, 39’, 33’, 34’, 20’. Durata totale: 2h e 32’. 

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 3, battute sbagliate 15, muri 11, attacco 45%, 53% (23% perfette) in ricezione. 

Consar Ravenna: battute vincenti 4, battute sbagliate 18, muri 12, attacco 47%, 54% (30% perfette) in ricezione. 

Impianto: Allianz Cloud di Milano

HIGHLIGHTS

Share