Jean Patry: “Importante iniziare la stagione con due vittorie”

Il nuovo bomber della squadra milanese sta prendendo sempre più confidenza con gli schemi di coach Piazza


IN SINTESI: Il successo per 3-1 contro Vibo e la sconfitta di Verona contro Monza consegnano matematicamente a Milano il primo obiettivo stagionale: la qualificazione ai quarti di Coppa Italia. La prestazione di Vibo ha offerte ottime indicazioni allo staff tecnico: una vittoria meritata ma che ha posto l’Allianz Powervolley di fronte alle prime difficoltà logiche di un confronto di alto livello. Difficoltà superate con brillantezza fino al raggiungimento dell’obiettivo. «Sapevamo che era difficile giocare a Vibo – analizza l’opposto francese Jean Patry–. Nel secondo set abbiamo un po’ dormito e commesso troppi errori, ma alla fine abbiamo ritrovato la nostra serenità. Siamo solo alla seconda partita ufficiale come squadra, dobbiamo continuare a lavorare ma sono contento perché è importante iniziare la stagione con due vittorie».

MILANO – Analisi lucida e concreta al termine di un match combattuto ma anche meritatamente conquistato: è Jean Patry a commentare l’esito del successo che ha visto l’Allianz Powervolley imporsi per 3-1 su Vibo Valentia nella seconda giornata del girone A degli ottavi di finale di Coppa Italia. I tre punti conquistati da Milano, che si sommano agli altri 3 ottenuti contro Verona, lanciano Piano e compagni in testa alla classifica, ottenendo matematicamente anche la qualificazione ai quarti in seguito alla sconfitta di Verona contro Monza per 3-2.

Il passaggio del turno si è reso possibile grazie a due prove robuste della formazione di coach Piazza che prima contro i veneti e poi contro i calabresi ha messo in campo tutta la sua voglia ed il suo desiderio di essere una nuova protagonista della stagione. La vittoria in terra calabrese ha tuttavia un valore più importante, nonostante Milano si sia trovata di fronte alle prime difficoltà durante il match. Difficoltà logiche se si considera che si è all’inizio della stagione, che per molti mesi gli atleti sono stati fermi causa COVID19 e che è normale che durante una partita il pallino del gioco non possa sempre essere nelle mani di una sola squadra. Milano ha dominato il primo parziale al pari del terzo, andando in difficoltà nel secondo e lottando nel quarto. Difficoltà superate con brillantezza fino al raggiungimento dell’obiettivo: dinamiche di gioco che temprano giorno dopo giorno una squadra che sta cercando di affinare sempre più i suoi meccanismi. «Sapevamo che era difficile giocare a Vibo – analizza l’opposto francese – soprattutto perché tra il viaggio ed il giorno di attesa dei tamponi poteva essere complicato. Abbiamo iniziato molto bene il match, anche se nel secondo set abbiamo un po’ dormito e commesso troppi errori. Vibo è un avversario duro, ma alla fine abbiamo ritrovato la nostra serenità e sono molto contento della vittoria perché era molto importante». Patry è uno dei volti nuovi dell’Allianz Powervolley e, allenamento dopo allenamento, sta affinando l’intesa con Riccardo Sbertoli e amalgamandosi al meglio negli schemi di coach Piazza: è suo il turno in battuta che ha spaccato il terzo set, lanciando Milano dal 12-10 al 12-21. Il successo finale di Milano consegna alla società del presidente Fusaro il primo obiettivo stagionale: la qualificazione ai quarti della coppa nazionale. «Qualificarsi è una grande soddisfazione- – conclude Patry –, ora mercoledì avremo una nuova sfida. Noi dobbiamo continuare a lavorare. Siamo solo alla seconda partita che giochiamo insieme come team, ma siamo soddisfatti del percorso che stiamo facendo. Iniziare la stagione con due vittorie è importante, sono contento per la squadra». Squadra che tornerà in campo mercoledì 23 al Centro FIPAV Pavesi (h 18.00) dove arriverà per il derby lombardo di coppa Monza che, avendo sconfitto Verona al tie break e toccato quota 5 punti, è qualificata al pari di Milano per il turno successivo.

VIDEO INTERVISTA PATRY:

Share