Coach Piazza: “Ripartiamo con entusiasmo. Piano? Milano ha bisogno di lui”

MILANO – Vigilia di Coppa Italia per l’Allianz Powervolley Milano che domani scenderà in campo contro Verona nel match valido per il girone A degli ottavi di Coppa Italia. La sfida è anche il primo appuntamento ufficiale della stagione 2020-2021 dei ragazzi di coach Piazza, che analizza così la ripartenza della sua squadra. «Vogliamo ripartire da dove avevamo interrotto lo scorso anno – analizza il coach su Radio Marconi –. Cerchiamo di riprendere l’entusiasmo e l’energia prima di tutto, mentre da un punto di vista tecnico ci stiamo scoprendo giorno dopo giornoVerona? È la prima partita ufficiale: una gara dove dovremo capire cosa vuol dire la pressione, giocare per portare a casa il risultato e queste sono le cose che mi interessano di più. L’avversario è importante che ha due bocche da fuoco importanti come Kaziyski e Boyer, senza dimenticare che ha un palleggiatore nel giro della nazionale come Spirito ed un allenatore con grande esperienza in panchina: sarà da prendere con le molle».

Tra i fattori positivi anche il rientro in campo di Piano dopo il lungo stop dello scorso anno: «È un giocatore per noi importantissimo che lo scorso anno non è mai stato con noi in campo causa infortunio. Per noi è come avere un giocatore nuovo nel roster: ha l’entusiasmo alle stelle perché non vedeva l’ora di tornare a scendere in campo. In questo momento Milano ha bisogno di Piano».

Il lungo periodo pre season iniziato lo scorso 06 luglio con il ritiro a Cuneo e terminato in questa settimana alla vigilia del primo match: «Dopo il precampionato posso dire che non siamo certo in condizioni ottimali, ma a questo livello credo non ci sia nessuna formazione in questo momento. Di certo abbiamo un buon livello fisico e questa è la cosa più importante».

Primo ostacolo sul cammino di Milano è Verona. «È la prima partita ufficiale: una gara dove dovremo capire cosa vuol dire la pressione, giocare per portare a casa il risultato e queste sono le cose che mi interessano di più. L’avversario è importante che ha due bocche da fuoco importanti come Kaziyski e Boyer, senza dimenticare che ha un palleggiatore nel giro della nazionale come Spirito ed un allenatore con grande esperienza in panchina. È una squadra certamente da prendere con le molle».

A farla da padrona sarà il grande entusiasmo del ritorno in campo. «È vero, ho notato grande entusiasmo fin dall’inizio, dal capitano fino a tutta la squadra. È un team che si sta formando e sta prendendo una bella forma».

Share