Buon ritmo per Milano nel primo allenamento congiunto contro Trento

La formazione meneghina cede 3-1 contro i padroni di casa, ma l’occasione è stata utile per mettere ritmo nelle gambe.

TRENTO – «È stata una bella sessione di allenamento, che ci servirà per conoscerci meglio e curare dei dettagli che faranno la differenza. Ci sono ovviamente buone indicazioni per alcune fasi del gioco, che continueremo a sviluppare nel corso di questi allenamenti. Sicuramente la sensazione di poter tornare a parlare di gioco è molto positiva». È questo il commento del tecnico Roberto Piazza al termine dell’allenamento congiunto tra la sua Allianz Powervolley Milano e l’Itas Trentino. Il confronto, andato in scena alla BLM Group Arena di Trento e durato 1 ora e 26 minuti, si è chiuso 3-1 in favore dei padroni di casa con i parziali 26-28, 25-23, 25-17, 25-15.

Il primo test del team meneghino va dunque in archivio a 16 giorni dall’esordio ufficiale in stagione in Coppa Italia contro Verona. Indicazioni positive per lo staff tecnico meneghino guidato da Roberto Piazza che ha utilizzato tutti i giocatori a sua disposizione nei quattro set disputati durante l’allenamento. Nel primo set Milano ha schierato il suo sestetto titolare, con Ishikawa e Maar in posto 4, diagonale di posto 2 Sbertoli-Patry con l’unica novità di Mosca al centro insieme a Kozamernik, con libero Pesaresi. Ritmi alti e azioni fin da subito qualitativamente importanti, con l’allungo finale che ha visto l’Allianz Powervolley fare suo il primo parziale con l’ace finale di Maar. Nel secondo parziale Piazza ha lasciato a riposo sia il canadese che il giapponese, schierando il francese Basic e il giovane Meschiari al loro posto, mentre a metà set il ritorno in campo alla pallavolo giocata, anche se solo per un allenamento congiunto, di Piano per Mosca. Non solo calati tuttavia i ritmi, con il set chiuso da Trento per 25-23. Gli ultimi due parziali invece hanno visto i padroni di casa imporsi prima per 25-17 e poi 25-15.

Oltre il risultato finale il primo test pre-campionato si è rivelato positivo ed utile per sciogliere muscoli e testare la condizione fisica dei giocatori dell’Allianz Powervolley in situazioni di gioco reali e contro un avversario di altissimo livello come Trento. Grande prestazione di squadra a muro (12 complessivi contro i 6 di Trento), mentre l’opposto francese Patry ha messo a referto 19 punti (57%). 

TABELLINO

ITAS TRENTINO – ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO:  3-1 (26-28, 25-23, 25-17, 25-15) 

Itas Trentino: Cortesia 5, Argenta 4, Michieletto 4, Sperotto 2, Rossini (L), Lucarelli 8, Giannelli 3, Kooy 15, Nimir 15, Sosa 7, Podrascanin 6, Lisinac 3, De Angelis (L). All. Angelo Lorenzetti. 

Allianz Powervolley Milano: Basic 12, Kozamernik 10, Daldello 0, Sbertoli 0, Maar 4, Patry 19, Meschiari 2, Piano 3, Mosca 4, Ishikawa 3, Pesaresi (L). All. Roberto Piazza. 

NOTE 

Durata set: 25’, 24’, 20’, 17’. Durata totale: 1h e 26’. 

Itas Trentino: battute vincenti 7, battute sbagliate 20, muri 11, attacco 59%, 64% (38% perfette) in ricezione.

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 4, battute sbagliate 21, muri 12, attacco 45%, 39% (10% perfette) in ricezione. 

Impianto: BLM Group Arena di Trento

Credit photo: Trentino Volley

Share