L’Allianz Powervolley mura Sora e torna al successo

Vittoria per i ragazzi di Piazza che si impongono 3-1 in trasferta.

VEROLI – Quattro su quattro: arriva per l’Allianz Powervolley Milano la quarta vittoria consecutiva in altrettanti match in trasferta. La sfida contro Sora sul campo del PalaCoccia di Veroli finisce 3-1 in favore dei meneghini che chiudono la pratica in terra ciociara in 1 ora e 41 minuti con i parziali 26-24, 18-25, 17-25, 18-25, conquistando tre punti importanti per la classifica.

Torna così al successo Milano che, dopo due battute d’arresto consecutive, ritrova il sorriso in campionato. Su un campo difficile contro una squadra ostica, Powervolley ha giocato con grinta pura, vincendo di fatto tutti i confronti diretti contro gli avversari. A fare da padrona sul taraflex del PalaCoccia è stata la prestazione corale del team che ha saputo, per l’ennesima volta, sopperire alle difficoltà dovute alle assenze ed ha trovato soprattutto a muro un fondamentale determinante. 11 a 6 i muri-punto totali tra Milano e Sora, ma a venire fuori è stata anche la fase di difesa della squadra guidata da un’altra grande prova di Pesaresi e dall’onnipresente Clevenot. Ennesima conferma per Nimir, che chiude con 28 punti e ed il 52% in attacco, con Sbertoli bravo a portare in doppia cifra anche il martello francese (13 per lui) ed il serbo Petric (15). Milano ha saputo lottare e soffrire nel primo set, che ha ceduto ai vantaggi ai padroni di casa, salvo poi togliersi di dosso le polveri e aumentare il ritmo in battuta oltre che in attacco. Una prestazione che consegna ai milanesi tre punti pieni che lanciano la squadra di coach Piazza a quota 12 in classifica.

A commentare a caldo è l’MVP del match, Nimir Abdel Aziz: «Tornare alla vittoria piena era fondamentale dopo due sconfitte particolari. Abbiamo dimostrato di saper soffrire ma anche di saper mettere in campo il nostro carisma e la nostra qualità. Siamo cresciuti nel match e, così facendo, abbiamo legittimato il risultato finale. Ora già da domani testa alla sfida di Padova, perché ogni gara sarà una battaglia». Si prepara infatti l’Allianz Powervolley al mese di dicembre che si aprirà con la sfida dell’1 in trasferta a Padova per poi replicare, 3 giorni dopo, in casa contro Vibo per cercare di sfatare il tabù Allianz Cloud.

 

Cronaca

Primo set:

Primo punto del match per Milano che con Kozamernik trova la difesa out di Sora sull’attacco in primo tempo. È ancora l’Allianz Powervolley a prendersi il primo break con Gironi (1-3). Allungo per la squadra di Piazza con l’ace di Kozamernik per il +3 (2-5). Recupero casalingo con due ricezione slash di Clevenot per il 5-5. Torna avanti Milano con il muro di Nimir (6-8), seguito a ruota da Sbertoli per il muro del 10-12. Sora non molla e passa in vantaggio per la prima volta nel set (15-14) con Piazza a chiamare time out. Milano impatta sul 19-19 con il muro di Kozamernik, mentre è Nimir a trovare la diagonale del 19-20. Ottavo punto personale per Nimir per il 22-23, ma è Joao Rafael a trovare l’ace del 24-23 (primo set ball per i padroni di casa). Ai vantaggi è Sora a prendersi il set 26-24.

Secondo set:

Nimir in diagonale per il 2-3. Prova l’allungo l’Allianz Powervolley con il +3 (3-6) sull’invasione avversaria. Time out Sora sul 5-9, che recupera fino all’8-9. Milano torna avanti con un muro prepotente di Petric (10-13), che trova il pertugio del 12-16. Gironi colpisce per il 12-17 mentre il mani out di Nimir fissa il punteggio sul 14-20. Lo stesso olandese chiude per il 18-25.

Terzo set:

Break Milano (2-4), ma il doppio muro di Sora porta i ciociari avanti (5-4). Ace di Sbertoli per il 7-7, con il muro di Gironi per il vantaggio Milano (7-8). Nimir trova il suo 18° punto personale (9-9), trovando anche l’ace dell’11-12. Smash di Kozamernik (12-15), con Gironi a muro per il 13-17. Grande ace di Sbertoli (14-21), con muro vincente di Clevenot (16-23). La chiude Petric per il 17-25.

Quarto set:

Clevenot in pipe per il +2 Milano (1-3). Recupero Sora che blocca a muro Nimir, ma Clevenot trova il 6 pari. Nimir piazza il muro dell’8-11, con Kozamernik a piazzare lo smash del 10-15. Milano allunga con Sora che molla il colpo e Petric trova il mani out del 15-23. Si chiude con l’attacco di Petric per il 18-25 finale.

TABELLINO

GLOBO BPF SORA – ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO:  (26-24, 18-25, 17-25, 18-25).

Globo BPF Sora: Sorgente (L), Caneschi 10, Fey 6, Joao Rafael 11, Grozdanov 2, Miskevich 17, Di Martino 6, Radke 2. N.e.: Alfieri, Van Tilburg, Scopelliti, Mauti (L), Battaglia. All. Colucci.

Allianz Powervolley Milano: Nimir 28, Hoffer 0, Basic 0, Kozamernik 9, Izzo 0, Sbertoli 4, Petric 15, Gironi 5, Clevenot 13, Pesaresi (L). N.e.: Weber. All. Piazza.

NOTE

Durata set: 29’, 23’, 24’, 25’. Durata totale: 1h e 41.

Globo BPF Sora: battute vincenti 3, battute sbagliate 14, muri 6, attacco 43%, 62% (42% perfette) in ricezione.

 

Allianz Powervolley Milano: battute vincenti 4, battute sbagliate 17, muri 11, attacco 56%, 39% (14% perfette) in ricezione.

 

Impianto: PalaCoccia di Veroli

 

Credit Photo: Marika Torcivia

Share