Il presidente Fusaro: “Insieme promuoviamo il progetto Powervolley Milano.”

Cena di Natale con i partner della Powervolley Milano al Savini di Milano con Giani, Nimir, Piano e Kozamernik

MILANO – Si respira aria di Natale nella Powervolley, ma si respira ancor più aria di Milano negli ambienti societari del presidente Lucio Fusaro che ieri, nella magnifica location del Savini in Galleria Vittorio Emanuele, ha organizzato la cena di Natale della Revivre Axopower insieme ai partner della stagione 2018 – 2019. Clima di festa e sorrisi natalizi per i presenti che, insieme al tecnico Andrea Giani, al capitano Matteo Piano, all’opposto Nimir Abdel Aziz e al centrale Jan Kozamernik, hanno condiviso l’entusiasmo degli ultimi risultati della squadra, in attesa dell’ultima gara del girone di andata contro Perugia.

«La prima squadra è certamente la punta di diamante della Powervolley – ha esordito il presidente –, ma ciò che più sta a cuore alla Società, a cominciare dal suo presidente e dai dirigenti, è promuovere l’attività giovanile per aiutare le istituzioni a migliorare il tessuto sociale della città». Una mission, quella della Revivre Axopower, che mette al centro i valori e che punta ad essere uno strumento sportivo con una ricaduta sociale sul territorio: «Il lavoro sul territorio che coinvolge il Progetto Powervolley Milano – prosegue Fusaro – è promosso in stretta collaborazione con le istituzioni comunali e regionali. Non c’è infatti nulla meglio dello sport che possa presidiare e rendere migliori le periferie delle nostre città».

Milano non si vuole fermare e vuole continuare a stupire, ritagliandosi un ruolo da protagonista in campionato, ma non dimenticando l’importanza di costruire relazioni tra partner, il cui supporto diventa determinante per elevare ancora di più gli sforzi di una società che attende, con trepidazione, l’ingresso al PalaLido: «Milano ha fame di volley e lo dimostrano i 10.600 biglietti venduti per la sfida del 13 gennaio con Modena al Mediolanum Forum, ma entro fine gennaio finalmente la squadra potrà allenarsi presso la tensostruttura». La Powervolley è pronta per Milano, ora serve solo che Milano sia pronta per la Powervolley.

VIDEO FUSARO:

VIDEO GIANI:

 

VIDEO PIANO:

Share