U18, la Powervolley Milano vola: battuta 3-0 Vittorio Veneto

Prosegue imbattuta la U 18 Powervolley Milano nel campionato provinciale, piegando con un netto 3-0 i pari età del Vittorio Veneto Milano. Mai in dubbio il risultato della squadra di coach De Marco, coadiuvato dal suo vice Nardin.

1* Set – De Marco decide di tenere a riposo Teja, e schiera Pedrinelli-Vita, Orlando-Baldizzone e Lancianese-Meschiari, libero Colombo. partenza in equilibrio fino al 6-6 quando Meschiari e Lancianese iniziano martellare da posto 4 (8-6/16-11). Il divario tra le due squadre si dilata fino al 25-18 finale del primo set. Da segnalare il punto messo a referto dal nostro  libero Colombo dopo una strepitosa difesa.

2° set – Stessa formazione, con un Powervolley da subito in palla (8-3/16-9). A turno si ergono a protagonisti, Lancianese, Meschiari, Baldizzone. Set senza storia 25-14.

3° set – Marazzini prende il posto di Lancianese, mentre a metà set sarà la volta di Bonacchi per Pedrinelli. Subito 5-1 per i Powerboys, con Pedrinelli dalla riga dei nove metri. Sull’8-4 i ragazzi di coach de Marco sono già negli spogliatoi e Vittorio Veneto reagisce 8-8. Capito il pericolo time out di coach De Marco per dare la sveglia ai suoi. Nuova accelerazione Powervolley 16-12 e da lì in poi è tutto in discesa, senza più ostacoli.

Partita dominata dove i nostri ragazzi che hanno alternato azioni pregevoli a errori elementari. I nero-verdi del Vittorio Veneto Milano hanno provato in tutti i modi a contrastare capitan Pedrinelli e compagni, troppo ampio il divario tecnico e fisico tra le due squadre. Da menzionare la buona percentuale in attacco di Meschiari, Lancianese e Orlando.

Powervolley Milano – Vittorio Veneto Milano 3-0 (25-18/25-14/25-17)

Powervolley Milano: Pedrinelli, Bonacchi, Baldizzone 6, Teja, Vita 10, Collombo (L) 1, Meschiar 14, Lancianese 8, Orlando 12, Marazzini 4. All. De Marco, Nardin.

Vittorio Veneto Milano: Zoppi (L), Miele (L), Minelli, Bonacina 2, Catalfamo 7, Ballielo 6, Natali 3, Falessi, Siriani 1, Dalla Canonica 2, Mascotti 4, Gueli. All. Spacca, Facchin.

Share